Nizza: è ancora Carnevale

Appena concluso a Milano l’ultimo Carnevale italiano, l’ambrosiano, gli appassionati di carri creativi possono godersi quello spettacolare di Nizza. Nella splendida città della Costa Azzurra, amata da grandi pittori – Chagall, Picasso, Matisse, Leger ed altri – perché il regno della luce, il Carnevale (sino al 28 febbraio) sceglie un tema sempre diverso: quest’anno è il ‘Re dei Media’Nizza  1

L’evento artistico, il più importante della Costa Azzurra nel periodo invernale, richiama ogni anno più di un milione di spettatori che assistono a corsi carnevaleschi con circa 17 imponenti carri, spettacolari  battaglie di fiori, artisti di strada e tanta musica, incorniciati dalla Promenade che costeggia la Baia des Anges dal mare sempre blu.Nizza 7

Il Carnevale di Nizza è anche l’occasione per visitare o approfondire la visita della magnifica città. Queste le novità del 2016. La riapertura dopo restauri del Museo Marc Chagall, con una interessantissima esposizione dell’artista ed eventi musicali dal 5 marzo al 13 giugno. (www.musees-nationaux-alpesmaritimes.fr/chagall/evenement/c-marc-chagall-et-la-musique) e della Cattedrale Ortodossa Russa. OVNi Objectif Video Nice – Festival di video d’arte nelle camere dell’Hotel Windsor: il Windsor apre le sue 31 camere d’artista e proietta video d’arte contemporanea (www.ovni-festival.fr). Arte, Cultura e Design con visite insolite di Nizza: 20 musei e gallerie municipali, alle quali si aggiungono le gallerie private d’arte contemporanea e gli atelier d’artisti. (www.nicetourisme.com/musees).

Da gustare, tra una visita e l’altra, il patrimonio gastronomico locale, dalle tavole dei grandi chef a quelle più alternative della cucina bio e salutare. Tanti buoni indirizzi per assaporare Nizza tutto l’anno: www.nicetourisme.com/gastronomie. E il il marchio “Cuisine nissarde” finalizzato alla valorizzazione del patrimonio gastronomico nizzardo, attraverso la sua storia e le ricette tradizionali (http://www.nicetourisme.com/cuisine-nicoise).Nizza 14

Interessanti, per i visitatori, i vari marchi come ‘Famille +’ La brochure, in lingua francese e inglese . disponibile presso l’Office du Tourisme et des Congres de Nice, e online sul sito: www.nicetourisme.com/decouvrir-nice-en-famille. Poi il marchio ‘Nice Irisée naturellement’: Nizza è la prima città della Francia ad aver ottenuto il marchio Gay Comfort. Sono molti i luoghi, le strutture e le attività gay friendly proposte (spiagge, musei, ristoranti, club ecc.). La guida, disponibile al punto informazioni dell’Ufficio del Turismo e sul sito: www.nicetourisme.com/decouvrir-nice-gay-friendly.

Infine, utilissimo il French Riviera Pass per visitare tutta la Metropole Nice Cote d’Azur e i dintorni, usufruire dell’autobus turistico ‘Nice, le Grand tour’, avere accesso a siti e visite guidate nei musei e in città e sconti in esercizi selezionati. Disponibile per 24, 48, o 72 ore, il pass prevede l’opzione i trasporti urbani. www.nicetourisme.com/french-riviera-pass

Si può visitare Nizza diversamente con i Greeter: una persona che ama la sua città e desidera farla scoprire ai visitatori, scegliendo gli aspetti più insoliti o poco conosciuti. Servizio gratuito organizzato dall’Ufficio del Turismo di Nizza. www.nice-greeters.com

Per saperne di più: it.nicetourisme.comwww.atout-france.fr –  www.nicecarnaval.com 

giovannaIl servizio fotografico è di Giovanna Dal Magro

Chiara Bettelli Lelio

Assistente psicologa, direttore di psicodramma moreniano e counselor in sessuologia clinica di FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica), è giornalista professionista nell’area del benessere psico-fisico. E’ esperta in consulenze su difficoltà individuali e di coppia riferite a disturbi psico-sessuali o a problemi relazionali.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.