Velieri e pittori impressionisti nella luminosa Normandia

Velieri e pittori impressionisti nella luminosa Normandia

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Velieri e pittori impressionisti nella luminosa Normandia

Tra le mete preferite dagli italiani che desiderano trascorrere una vacanza in Francia, la Normandia è una delle più gettonate:

nel 2018 ben 146.493 nostri connazionali vi hanno trascorso altrettante notti.Velieri e pittori impressionisti nella luminosa Normandia

I turisti hanno principalmente visitato i 6 più bei villaggi di Francia (Beuvron en Auge, Barfleur, Le Bec Hellouin, Saint Céneri le Gérei,Veules les Roses,Lyons la Foret).

Anche i 6 luoghi con riconoscimenti dell’Unesco (il Mont Saint Michel e la sua baia, le fortificazioni di Vauban sull’isola di Tatihou, l’arazzo di Bayeux, il pizzo al punto di Alençon. E Le Havre, la città ricostruita da Auguste Perret e il carnevale di Granville).Velieri e pittori impressionisti nella luminosa Normandia

Qui in Normandia si possono ripercorrere, a ritroso nel tempo, le orme di Guglielmo il Conquistatore

e camminare lungo le spiagge del D Day,

la costa degli eroi della II Guerra Mondiale

Velieri e pittori

Questa è anche la patria dell’impressionismo, un grande movimento artistico pittorico del diciannovesimo secolo, costituito da un gruppo di artisti sperimentali che volevano distaccarsi dalle regole della pittura classica francese.

Qui, attratti dalla qualità della luce e dalla bellezza dei paesaggi incontaminati, hanno posizionato i loro cavalletti all’aria aperta e dipinto luoghi in continua evoluzione.

Ebbene, per coloro che desiderassero ammirare le opere di questi artisti, in Normandia – fino al 6 settembre, ma con inizio ancora da definirsi – si svolgerà il “Festival Normandia Impressionista” sul tema de “Il Colore giorno per giorno”.

Su tutto il territorio normanno grandi mostre, dedicate all’impressionismo, nei musei, parallelamente ad un copioso calendario di eventi (spettacoli, concerti, appuntamenti festosi…) per celebrare una delle maggiori correnti della storia dell’arte.

Velieri: il raduno Fécamp Grand Escale

Per chi ama le imbarcazioni storiche, dal 1° al 5 luglio di quest’anno si svolgerà un grande raduno di velieri tradizionali chiamato “Fécamp Grand Escale” che animerà la costa d’Alabastro.

Al centro dell’evento c’è il patrimonio della città di Fécamp:

la costruzione navale e la pesca del baccalà e dell’aringa.

Nel porto di Fécamp si potranno ammirare velieri come il Marité (ultimo baccalaio di Fécamp) e l’Etoile, che fa parte della Marine Nationale. Saranno altresì presenti il Belem e molte altre imbarcazioni tradizionali.

Sono in programma numerose manifestazioni, dalle uscite in mare alla visita diretta dei cantieri, alle mostre artistiche fino alla musica con canti marinari, fanfare e melodie normanne e bretoni.

Oltre velieri e pittori: da non perdere le degustazioni di baccalà,

di aringhe e di molti altri prodotti locali

Velieri e pittori impressionisti nella luminosa Normandia

Il porto di Fécamp si è sviluppato nel corso dei secoli, fino a diventare il primo porto francese per la pesca del merluzzo. I suoi pescatori pescavano il merluzzo nelle acque di Terranova

Molto interessanti da vedere sono le case dei pescatori lungo il porto e la loro cappella sulla falesia, che racchiude le barche ex voto.

Tra l’altro, situata sulla costa d’Alabastro, Fécamp mostra tutto il suo charme, la sua autenticità, i suoi tesori come l’abbaziale della Santa Trinità, il palazzo dei duchi di Normandia e le ricche collezioni dei musei dei Pecheries.

Attratti poi dal profumo delle piante e delle spezie che contribuiscono a creare il famoso liquore, non possiamo perdere una visita allo straordinario Palais Bénédectine, sede della produzione dell’omonimo, apprezzatissimo “nettare”.Velieri e pittori impressionisti nella luminosa Normandia

Per avere maggiori notizie ci si può rivolgere al sito: www.fecamptourisme.com

La Normandia offre agli amanti della natura,

oltre alla splendida costa,

i pittoreschi porti e le numerose spiagge,

la sua idilliaca campagna.

Sarà possibile pedalare lungo le strade rurali, attraversare le campagne di siepi del bocage o semplicemente fermarsi a godere della sua pace e tranquillità.

Come dimenticare poi le sue specialità gastronomiche, quali il camembert, i frutti di mare, la crostata di mele, il sidro, il calvados

Per chi preferisce la cucina casalinga, non v’è di meglio che avventurarsi nel mercato più vicino e godersi il meraviglioso assortimento di prodotti locali.

www.normandie-tourisme.fr/it – www.facebook.com/normandia.turismo –#ExploreFrance –www.france.fr

Vittorio Lissari

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.