Cipro: un autunno di sapori

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Cipro vanta una cucina eccellente che affonda le sue radici in Grecia, pur conservando forti influenze di origine mediorientale. La tavola cipriota è tutta una sorpresa: colorata, invitante e profumata. Un trionfo dei sensi, un vivace carosello di tanti piccoli piatti da condividere allegramente con altri commensali. Cipro  ha sempre prodotto una varietà incredibile di generi alimentari grazie al suo clima mite e soleggiato tutto l’anno. Essendo un’isola montuosa la cucina presenta ingredienti peculiari sia di mare sia di monte. La coltivazione di prodotti di consumo quotidiano quali fichi, fagioli, ceci, erbette agri, olive, datteri, mandorle e nocciole ha peraltro origini antichissime.  shutterstock_50138122IMG_2880-r In particolare nei piccoli villaggi dell’entroterra la tradizione gastronomica è molto sentita e numerosi sono i festival dei sapori in calendario nel periodo autunnale, uno dei momenti migliori per visitare l’isola.z3568

Il villaggio di Kyperounta, ai piedi dei Mt Troodos, 92459068 festeggia il Festival delle Mele il 10 -11 Ottobre: un vero e proprio mercato con banchi di frutta fresca e prodotti derivanti dalle mele come succhi, torte, aceto e molti altri. Una mostra e seminari dedicati alle diversi specie di mele che si coltivano a Cipro sono in programma durante il festival.

Anche la tradizione vinicola è molto sviluppata e affonda le sue radici a 4000 anni fa. Visitando l’isola si attraversano ampie zone adibite a vigneti terrazzati che danno ottimi vini.

VinoVignetiPanayia

I vitigni di Cipro sono autoctoni e molti sono stati recuperati e ripiantati. L’itinerario enologico parte da Limassol verso i monti Troodos. S’incontrano piccole aziende vinicole, osterie, negozi, musei del vino e dell’agricoltura. Vigne ad alberello. Cantina Sterna, nel villaggio montano di Kathikas

Il Festival dell’Uva- Grape Feast si festeggia nei villaggi di Koilani e Vouni nelle giornate del 4 e 18 Ottobre. Oltre a degustare i vini, si potrà assistere a performance musicali, spettacoli folcloristici e osservare i metodi di produzione del tradizionale “palouze” budini di mosto e del “shoushouko”, la tipica “collana” di mandorle rivestita di mosto d’uva. Shoushouko4071

L’8 e il 15 novembre i villaggi di Alona e Pelendri celebrano il distillato locale Zivania, la cui produzione  risale alla fine del XIV secolo.
La Zivania si ottiene distillando i residui dell’uva pressata, in speciali distillatori o caldaie, seguendo un’antica ricetta, molto semplice, tramandata con orgoglio da una generazione all’altra. Dimostrazioni, banchetti tradizionali, musica e danze garantiti per questi due weekend di Novembre.  a9912b4269e8b938acdd05bbf8bcc545 Cipro vanta anche un Presidio Slow Food che  preserva una delle produzioni di salume isolano: la tsamarella, ossia carne di capra essiccata al sole per 10 giorni e coperta di origano e sale. E’ un semplice salume cipriota, ma il segreto sta proprio nella carne di capra proveniente da animali di età non inferiore ai 9 mesi e native dell’isola. Di colore rosso scuro, tendente al marrone, la tsamarella ha tessitura semi-dura e aroma di origano. Si produce principalmente nella regione di Pitsilia e tradizionalmente viene servita come stuzzichino e si sposa perfettamente con la zivania.

cipro-nel-cuorewww.turismocipro.it

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.