Macchie della pelle: il sole è tra le cause. La soluzione è dal medico

macchie-della-pelle-il-sole-e-tra-le-cause-la-soluzione-e-dal-medico

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Macchie della pelle: l’esposizione al sole è una delle cause. La soluzione è dal medico

A volte possono costituire un vezzo: pensiamo alle lentiggini, tornate di moda, tanto da aver suggerito la creazione di matite ad hoc per imitarle con il make up.

Il più delle volte sono un problema estetico che nel tempo può peggiorare.

L’iperpigmentazione cutanea colpisce il 54% delle donne fra i 20 e i 60 anni , secondo uno studio Ipsos e Caudalie su un campione di 2.500 donne selezionate in Germania, Spagna, Francia, Italia e Portogallo.

Le macchie sul viso – secondo le intervistate –

sono nemiche della bellezza

subito dopo la perdita di tonicità del corpo (71%) e del viso (68%)

Esposizione ai raggi UV, disordini ormonali e sollecitazioni esterne possono essere i fattori scatenanti di una sovrapproduzione di melanina da parte dei melanociti, cellule dello strato basale dell’epidermide. Un eccesso di accumulo porta alla comparsa di discromie radicate in profondità e di macchie soprattutto su viso, collo e décolleté.

Ne parliamo con Dvora Ancona,

medico con specializzazione in chirurgia estetica

macchie-della-pelle-il-sole-e-tra-le-cause-la-soluzione-e-dal-medico

Macchie della pelle: la causa

Multifattoriale: può dipendere dall’ereditarietà, da modificazioni ormonali, assunzione di farmaci e il più delle volte da un’esposizione eccessiva al sole.

Che fare per cancellare quelle macchie e soprattutto per prevenirle?

Dobbiamo parlare prima delle singole tipologie. ll colore della nostra pelle è dovuto sia ai pigmenti in essa presenti, come le melanine e l’emoglobina, che allo spessore dell’epidermide, che causa la rifrangenza della luce.

Che cos’è l’iperpigmentazione?

Parliamo di un’alterata colorazione della cute causata da un’anomala distribuzione quantitativa e qualitativa di pigmento.

Come possono essere classificate le macchie?

Epidermiche, dermo epidermiche o dermiche a seconda della profondità della macchia stessa.

Le epidermiche sono: le lentigo , le efelidi, le cheratosi seborroiche. Le dermo epidermiche sono: il melasma e le iperpigmentazioni post infiammatorie. Le dermiche sono: tatuaggi o iperpigmentazioni post scleroterapia. Le iperpigmentazioni rappresentano un problema estetico che colpisce tutte le età, specialmente i soggetti con fototipo basso (1-2).

In che modo si trattano?

Possono essere tutte trattate, sempre post controllo dermatologico che aiuti a indirizzare verso una corretta diagnosi.

Spesso le macchie cutanee si presentano sulla superficie della pelle in regioni fotoesposte, in quanto i raggi UVB vanno a stimolare la melanina: questa è la reale ragione per cui l’esposizione al sole accentua la comparsa di macchie scure.

Anche molti farmaci possono provocare una iperpigmentazione cutanea, per esempio l’aspirina, gli antibiotici e i barbiturici. Esistono poi condizioni per cui stati di infiammazione possono degenerare in macchie, quali  brufoli, eritema, desquamazione, bolle.

Il melasma è una ipermelanosi che riguarda solo le aree fotoesposte, si presenta sul viso, in particolar modo su guance, labbro superiore e fronte, di solito in modo simmetrico e prevalentemente colpisce le donne in terapia ormonale o in gravidanza.

Quali le terapie?

macchie-della-pelle-il-sole-e-tra-le-cause-la-soluzione-e-dal-medico

Le macchie più superficiali, le epidermiche, sono quelle che rispondono meglio alle terapie, cioè alla rimozione. Chiaramente diventa sempre più difficile a seconda della profondità della macchia, la cura.

Fra le terapie ambulatoriali più efficaci, troviamo quelle chimiche come i peeling. Ci sono quelle fisiche, il laser e il foto ringiovanimento, quelle topiche, le creme schiarenti. Importante è che il paziente sappia se sarà possibile ottenere una risoluzione completa o no del suo problema cutaneo.

www.dvoraclinic.it

Arianna Augustoni

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.