One Life. Una storia contro la violenza. Dal 21 dicembre al cinema

one-life-una-storia-contro-la-violenza-dal-21-dicembre-al-cinema

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

One Life. Una storia contro la violenza. Dal 21 dicembre al cinema

One Life. Nei tempi che stiamo vivendo, di guerra e violenza e ondate razziste (una vera epidemia dell’odio) questo film che racconta la bontà di chi mette in gioco sé stesso per salvare dei bambini dall’epurazione dei nazisti, riscalda il cuore.

Il film narra la storia vera di Sir Nicholas “Nicky” Winton, un giovane broker londinese – interpretato con maestria dal grande Anthony Hopkins – che nei mesi precedenti lo scoppio della Seconda Guerra Mondiale salvò da morte certa 669 bambini profughi.

Nicky si reca a Praga nel dicembre del 1938 e trova migliaia di famiglie fuggite dalla Germania e dall’Austria, in condizioni disperate, con poco o nessun riparo e cibo, e sotto la costante minaccia dell’invasione nazista.

Si rende subito conto che la sua è una corsa contro il tempo, un’impresa disperata, ma capisce immediatamente cosa deve fare (aiutato nell’organizzazione dalla madre): salvare quanti più bambini possibile, prima che le frontiere si chiudano definitivamente.

L’obiettivo era farli arrivare in Inghilterra e trovare anche famiglie disposte ad accoglierli, prendendo in affido i piccoli profughi cecoslovacchi. Così Winton scriveva in appelli e articoli ai giornali: “Contribuite a salvare i bambini di questo popolo coraggioso e terribilmente sfortunato…”. Arrivarono numerosissime offerte di aiuto.

Cinquant’anni dopo, nel 1988, Nicky vive ancora nel ricordo della triste sorte di quei bambini che non ha potuto portare in salvo in Inghilterra, incolpandosi di non essere stato in grado di aver fatto di più.

L’evoluzione della storia

Ma il destino gli riserva un incontro inaspettato. Un programma televisivo della BBC: “That’s Life!” – grazie alla consegna di un suo album di ritagli, foto e ricordi degli avvenimenti del ‘38 alla storica Elisabeth Maxwell – racconta la sua incredibile vicenda, con una sorpresa che lo lascerà senza parole.

Dopo ben cinque decenni, questo evento non prevedibile – e commovente – lo porterà finalmente a confrontarsi con il suo senso di colpa e a riappacificarsi con il passato e con sé stesso.

One Life, regia di James Hawes, con Anthony Hopkins, Helena Bonham Carter, Johnny Flynn. Scritto da Lucinda Coxon, Nick Drake. Distribuito da Eagle Pictures .Dal 21 dicembre al cinema.

Il film è tratto dall’omonimo libro ‘One Life’ (Garzanti) scritto dalla figlia del protagonista, Barbara Winton. Entrambe le opere riscoprono la storia di un eroe che è sempre rimasto in silenzio: Nicky pensava di non aver fatto nulla di speciale…

Chiara Bettelli Lelio

Assistente psicologa, direttore di psicodramma moreniano e counselor in sessuologia clinica di FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica), è giornalista professionista nell’area del benessere psico-fisico. E’ esperta in consulenze su difficoltà individuali e di coppia riferite a disturbi psico-sessuali o a problemi relazionali.