Pomodoro: non solo buono, contiene anche licopene anti-età

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Pomodoro: non solo buono, contiene anche licopene anti-età

Sarà perché è rosso, con linee arrotondate, o perché rappresenta un prodotto della piena estate? In ogni caso, solo a guardarlo, il pomodoro comunica allegria. Gustoso crudo e cotto, fa anche bene alla salute ed ha effetti antinvecchiamento.

È uno degli ingredienti principali della cucina mediterranea – ovvio sulla pizza e per la pasta ‘pummarola in coppa’ – ed è ricchissimo di potassio, fosforo, vitamina C, vitamina K e folati.
E di una preziosa sostanza, il licopene (responsabile del suo bel colore rosso), che è un anti-età naturale contrastando l’azione dei radicali liberi.

pomodoro-non-solo-buono-contiene-anche-licopene-anti-eta

Il licopene, tra l’altro, non è prodotto dall’organismo quindi occorre assumerlo con l’alimentazione. 

Un vero piacere considerando che il suo effetto benefico è più intenso proprio quando il pomodoro è utilizzato come salsa. Per la pasta, la pizza ‘rossa’ e altri piatti, come il pesce o la carne.

Infatti, contrariamente ad altri prodotti vegetali, il pomodoro presenta una maggiore quantità dei suoi componenti quando viene cotto.

Via libera quindi al condimento al pomodoro, anche utilizzando il prodotto concentrato in tubetto (un vero ‘concentrato’ di salute perché ricchissimo di licopene), quando non è più stagione del prodotto fresco.

Non solo, il pomodoro aiuta, attraverso un suo consumo regolare, anche a prevenire alcuni tumori (alla prostata e all’apparato digerente, al seno, alle ovaie). Inoltre, il potassio che contiene è un aiuto contro la pressione alta.

Pomodoro è anche bellezza e altro ancora…

Innanzitutto, il pomodoro è compatibile con le diete di calo peso, tenendo conto di condirlo in modo light. Infatti, è costituito per la maggior parte da acqua e ha un bassissimo contenuto di grassi, contando circa 18 calorie ogni 100 grammi.

Il pomodoro, proprio grazie alle sue proprietà antiossidanti, viene utilizzato anche come ingrediente di alcuni prodotti di bellezza.

Biofficina Toscana: nuovo Oleogel ed Essenza Antipollution,

con estratti di pomodoro

Alla continua ricerca di ingredienti naturali del territorio da trasformare in potenti trattamenti cosmetici eco bio, Biofficina Toscana si è concentrata sull’imperatore degli orti e ne ha investigato le caratteristiche funzionali.

pomodoro-non-solo-buono-contiene-anche-licopene-anti-eta

Il pomodoro è infatti ricco di vitamine B, D ed E e di minerali che assicurano proprietà antiossidanti e vitaminizzanti nonché rimineralizzanti e antiradicaliche.

Il perfetto ingrediente per due prodotti specifici antipollution: il nuovo Oleogel struccante con azione detergente, nutritiva e idratante e la nuova Essenza Antipollution che contiene LiquepomL, un estratto esclusivo brevettato ricavato dalle sue bucce.

Il pomodoro bio che Biofficina Toscana utilizza è prodotto dall’Azienda Agricola La Dispensa di Campagna di Castagneto Carducci, nel livornese, che produce con metodi severamente controllati.

I due nuovi prodotti visti da vicino:

Oleogel Struccante è un olio davvero speciale. Strucca in modo delicato e profondo e al contempo nutre la pelle del viso restituendole elasticità.

La sua formula combina pomodoro bio con olio di girasole bio e di rosa mosqueta, squalano e tensioattivi naturali di origine vegetale che garantiscono effetti detergenti, nutrienti ed emollienti.

Tubo in plastica 100% riciclabile

Essenza Antipollution è un siero attivatore che reidrata e rivitalizza la pelle e svolge al contempo un’azione antiossidante. Nella formula: LiquepomL, brevetto esclusivo Biofficina Toscana.

Ricco di licopene, polifenoli, vitamine, zuccheri, minerali e altri antiossidanti naturali, contrasta lo stress ossidativo indotto dall’inquinamento e stimola le difese naturali della pelle.

A questo innovativo principio attivo sono associate malva bio (idratante, emolliente e rinfrescante), urea, acido ialuronico, succo di aloe (idratante e nutriente) e un peptide fermentato di kimchi (idratante), estratti bio di achillea e fiordaliso (tonificanti).

Flacone in materiale plastico biobased 100% riciclabile, proveniente da canna da zucchero.

Disponibili in selezionate profumerie, farmacie, erboristerie e su www.biofficinatoscana.it

Una zuppa ricca di nutrienti

La zuppa è il piatto salutare per eccellenza perché viene realizzato con prodotti genuini, ricchi di vitamine, fibre, minerali, antiossidanti e nutrienti ideali per idratare il nostro corpo durante le calde giornate estive e, al tempo stesso, per tenere sotto controllo l’appetito

Gazpacho con passata di Pomodoro e datterino Agromontepomodoro-non-solo-buono-contiene-anche-licopene-anti-eta

Ingredienti per 4/6 persone: 500 ml di passata di pomodoro e datterino Agromonte, 1 spicchio di aglio,1 cipolla rossa, basilico fresco, 1 peperone verde, olio evo e sale q.b., 1 cetriolo.

Tritate grossolanamente lo spicchio di aglio e la cipolla. Pulite il peperone eliminando i semi e la parte bianca all’interno. Sbucciate il cetriolo, tagliatelo per lungo, privatelo dei semi e riducetelo a pezzetti.

Inserite i pezzetti di cetriolo nel mixer insieme agli altri ingredienti e la passata di pomodoro e datterino Agromonte. Frullate il tutto fino ad ottenere una crema liscia ed omogenea.

Coprite con pellicola trasparente per alimenti e lasciate riposare in frigorifero per circa 2 ore.

Servitelo freddo con un filo di olio evo e qualche fogliolina di basilico fresco.

Un museo etnografico

Il Museo etnografico sul pomodoro si trova all’interno della Corte di Giarola, tra Collecchio e Ozzano Taro, zona storicamente vocata alla produzione e alla trasformazione del pomodoro, in Provincia di Parma.

L’edificio era un tempo l’antica grancia del Vescovo di Parma e tra il XII e il XIV fu interessata dalle lotte per il controllo del guado del Taro e per lo sfruttamento delle acque dello stesso.

Perduta ogni rilevanza militare dal XV secolo rimase solo la funzione agricola. Fino agli anni ’60 dello scorso secolo fu sede di un’industria di trasformazione conserviera del pomodoro. Diventata di proprietà pubblica nel 1998, restaurata in parte, è dal 24 maggio 1999 sede del Parco fluviale regionale.

Il museo è stato inaugurato il 25 settembre 2010 con un convegno dedicato a “Il pomodoro a Parma: storia, imprenditorialità e gusto”.

Il percorso espositivo è predisposto nell’ala a piano terra dove un tempo erano presenti le stalle. È organizzato in sette sezioni che illustrano 7 temi: la storia del pomodoro, dall’arrivo in Europa dopo la scoperta delle Americhe alla sua diffusione; lo sviluppo dell’industria di trasformazione del pomodoro a Parma.

Lo sviluppo delle tecnologie produttive; il prodotto finito e gli imballaggi; lo sviluppo dell’industria meccanica; i protagonisti e i lavori in fabbrica; la cultura del “Mondo Pomodoro” con le pubblicità, le citazioni e i dipinti.

Corte di Giarola. Parco del Taro Ingresso in Strada Giarola, 11. Collecchio (Parma), Tel. 347.4018157

E-mail: prenotazioni.pomodoro@museidelcibo.it

Chiara Bettelli Lelio

Assistente psicologa, direttore di psicodramma moreniano e counselor in sessuologia clinica di FISS (Federazione Italiana di Sessuologia Scientifica), è giornalista professionista nell’area del benessere psico-fisico. E’ esperta in consulenze su difficoltà individuali e di coppia riferite a disturbi psico-sessuali o a problemi relazionali.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.