Viticultura illuminata

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Termeno, Tramin in tedesco, è l’areale che identifica le produzioni di vini bianchi aromatici e speziati (Gewürz) definiti Gewürztraminer; vini di rara espressività, essenza di una terra che unisce in sé una felice combinazione di fattori quella in cui ha sede Cantina Tramin, seconda cooperativa dell’Alto Adige. Azienda vitivinicola pluripremiata, la Cantina Tramin è conosciuta per la sua produzione di vini bianchi aromatici, eleganti, capaci di esprimere pienamente i caratteri tipici di questo particolare territorio dell’Alto Adige attraverso i loro inconfondibili e inebrianti profumi. Tramin_building&cantina46-Rickard Kust-SMG
Le migliori produzioni di Cantina Tramin provengono da vigneti dalle caratteristiche uniche, temprati e curati da un attento e accurato lavoro operato nel corso di decenni. La posizione climatica del territorio, che si trova in prossimità delle montagne, sulla traiettoria del vento proveniente dal Lago di Garda, determina delle forti escursioni termiche tra notte e giorno, alternando così temperature fresche, a una buona esposizione solare. Oltre al particolare microclima, un altro fattore che conferisce ai vini una mineralità spiccata, elegante e di grande equilibrio, è la particolare morfologia del terreno, ideale se non unica, caratterizzata da un impasto in cui si alternano rocce di porfido e di calcare.
Se ne ricavano Gewürztraminer con grandi potenzialità d’invecchiamento, che con il trascorrere del tempo, affinano e definiscono le loro note, trasformando il loro iniziale carattere “esplosivo”, minerale, carico di profumi, in un bouquet olfattivo di rara eleganza. backGroundSognoTramin_building&cantina42_Rickard Kust

Si chiama Pepi, il Sauvignon ultimo nato di Cantina Tramin, che racchiude in sé tutte le caratteristiche che ben identificano la sua natura e luogo d’origine. Il suo nome è stato scelto unendo le lettere iniziali dei nomi delle due località da cui trae origine. Dal caratteristico colore giallo paglierino dai riflessi verdognoli, Pepi esprime tutta la sua eleganza e lo fa attraverso un’inconfondibile piramide olfattiva, in cui emergono note fiorite che si evolvono in un bouquet di sambuco e ortica, riflettendo sul finale leggeri sentori esotici come mango e papaya, oltre che di pesca e di uva spina. Strutturato e di carattere, Pepi si abbina ottimamente ai primi piatti, piatti a base di pesce, carni bianche e asparagi.Pepi SauvignonTramin_building&cantina31_Andergassen

Cantina Tramin, forte di una cultura della cooperazione, rappresenta un felice esempio di gestione sapiente e insieme amorevole del territorio in cui, l’anima del progetto enologico, è rappresentato dal lavoro di oltre 150 famiglie di vignaioli legati alla terra da generazioni, che coltivano in modo capillare, con grande rispetto e massima cura, a stretto contatto con Willi Stürz, enologo, che quel territorio l’ha visto nascere.

Un esempio di viticultura “illuminata”, quella di Cantina Tramin, ben rappresentata anche dal grande intervento di riprogettazione firmato dall’architetto Werner Tscholl, confluito in una struttura-scultura, sede dell’azienda, perfettamente incastonata nel suo paesaggio e che, in un abbraccio ideale, sancisce il suo legame inscindibile con la natura e i suoi colori, i suoi profumi, i suoi uomini.

Cantina Tramin – Strada del Vino, 144 – Termeno – BZ –  Tel. +39 0471 096633 www.cantinatramin.it

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.