Bulgari, la storia, il sogno: maestria e bellezza in mostra a Roma

Bulgari, la storia, il sogno: maestria e bellezza in mostra a Roma-courtesy Bulgari

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Bulgari, la storia, il sogno: maestria e bellezza in mostra a Roma

In due location esclusive,

che solo la Città di Roma offre,

sino al 3 novembre Bulgari ci regala un viaggio immersivo nella storia di uno dei più grandi maestri orafi: Sotiro Bulgari,

fondatore della Maison e, sin dal secolo scorso, con le sue ineguagliabili creazioni protagonista indiscusso dell’oreficeria cosmopolita.

Bulgari, la storia, il sogno_Castel Sant'Angelo, veduta Lungotevere_ph Lara Congiu

Castel Sant’Angelo, veduta Lungotevere_ph Lara Congiu

Roma, la “Città Eterna”, accoglie e racconta la mostra a partire dalle vicende del fondatore dell’Azienda Sotiro Bulgari, talentuoso argentiere che dalla Grecia giunse a Roma nel 1884 in cerca di fortuna.

Ripercorre aneddoti familiari che conducono in India, ai gioielli e alle pietre preziose dei maharaja che ispirarono le collezioni di Via Condotti 10, alla serie di gioielli che celebrarono l’apertura nel 1971 del primo negozio Bulgari a New York, alla pagine di “Vogue USA”, alle sfilate di moda a Firenze, alle strategie commerciali e intuizioni creative fino ai primi anni ’90.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Così pure, il successo presso clienti facoltosi e protagonisti del jet set e della vita mondana contribuirà all’affermazione del Marchio nel mondo.

 Due prestigiose location: Palazzo Venezia e Castel Sant’Angelo

La mostra, curata da Chiara Ottaviano e allestita in due sedi del Polo Museale del Lazio – prestigiose espressioni del patrimonio architettonico e culturale del nostro Paese, Palazzo Venezia, con le sue ampie sale decorate di affreschi e l’accogliente giardino, luogo di grande richiamo e cuore pulsante del palazzo, e Castel Sant’Angelo, affascinante e grottesca roccaforte che offre una veduta mozzafiato sul Lungotevere e ristoro nel bistrot sulla terrazza, traccia la storia di Bulgari come esempio di successo di un’azienda del Made in Italy nel passaggio da piccola realtà a conduzione familiare a Marchio globale di lusso.

Bulgari, la storia, il sogno: maestria e bellezza in mostra a Roma

castel Sant’Angelo, interno_ph Lara Congiu

La visibile maestria e bellezza dei preziosi sono le qualità che con il passare del tempo hanno valorizzato il talento e l’eccellenza artigiana e manufatturiera della gioielleria italiana offrendo, anche, una panoramica esclusiva e originale del susseguirsi di epoche differenti e segnanti, protagoniste di grandi cambiamenti che vedono le donne come icone di stile di ieri di oggi e di domani.

Gioielli indossati dalle dive  

E così si rimane incantati dai gioielli appartenuti e indossati dalle dive della “Dolce Vita” come Elizabeth Taylor, Gina Lollobrigida, Ingrid Bergman, Anna Magnani, Ava Gardner e Audrey Hepburn che rappresentano la fama internazionale conseguita dal Marchio a partire dal secondo dopoguerra, momento di rinascita per Roma e per l’Italia.

A condurci nel sogno i gioielli della Collezione Heritage, alcuni dei quali esposti per la prima volta, e creazioni in prestito da importanti collezioni private presentate in mostra in una cornice elegante e di luci che risaltano la preziosità.

Bulgari, la storia, il sogno: maestria e bellezza in mostra a Roma-courtesy Bulgari

Il percorso espositivo, arricchito da documenti d’archivio inediti, foto d’epoca e filmati che ricoprono gli oltre cento anni di storia della Maison, nel corso dei quali si intrecciano vicende economiche, sociali e di costume, ipnotizzano e coinvolgono il visitatore lasciandolo fluttuare in un mondo di stupore e meraviglia.

Abiti di alta moda 

Elegante contrappunto ai gioelli gli abiti di alta moda dalla collezione privata di Cecilia Matteucci Lavarini si spiegano nelle varie sale attraverso installazioni che giocano sul concetto di “passaggio temporale” offrendo vivide suggestioni del gusto e delle tendenze avvicendatesi nel corso della storia.

Fonte di ispirazione. La mostra incanta, con memoria nostalgica il visitatore attraversa più epoche e,

come i resoconti delle più fedeli cronache televisive dei tempi, magicamente viene trasportato dai salotti della noblesse più elitaria

alla Hollywood dei Colossal e dello star system internazionale.

BVLGARI, la storia, il sogno
sino al 3 novembre 2019
Castel Sant’Angelo
Lungotevere Castello, Roma

Palazzo Venezia
Via del Plebiscito, Roma
www.beniculturali.it

Lara Congiu

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.