Festival Triveneto del Baccalà: al via la X edizione.

Festival Triveneto del Baccalà

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Festival Triveneto del Baccalà: al via la X edizione.

Simbolo di innovazione e creatività,

il Trofeo Tagliapietra premia lo Chef che ha presentato

al Festival Triveneto del Baccalà

la migliore ricetta a base di baccalà o stoccafisso.

Alla Sonia’s Factory di Milano, la bella e luminosa sede di Sonia Peronaci, è stata presentata la X Edizione del Festival del Baccalà del Triveneto: dal 14 Ottobre 2019 al 31 Marzo 2020 si celebrerà “un vero e proprio tributo” allo stoccafisso (merluzzo essicato) che, soprattutto a Venezia, viene detto “bacalà” o “baccalà”.Festival del Baccalà del Triveneto

Obiettivo dichiarato dal Presidente del Comitato organizzatore, Luca Padovani: “promuovere la conoscenza e la cultura dell’utilizzo dello stoccafisso”.

Si tratta di una competizione itinerante tra le province del Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige, in cui 23 ristoranti triveneti si contenderanno il Trofeo Tagliapietra, la storica azienda di Mestre, che dal 1946 è tra le leader in Italia nell’importazione (isole Lofoten), lavorazione e commercio di prodotti ittici, in particolare del merluzzo, ideatrice della pratica linea “StoccoFacile”, reperibile nella grande distribuzione, che conserva il pesce cotto al vapore, senza additivi, in una confezione salva odore.Festival del Baccalà del Triveneto-Isole_Lofoten

Le proposte degli chef 

Gli chefs proporranno nei loro ristoranti tre piatti (antipasto, primo, secondo) a base di stoccafisso: tutti coloro che lo amano sono invitati a partecipare per scoprire proposte creative ed innovative, che si discostano dalla tradizione, ma che puntano, tutte, alla valorizzazione di questo pesce; dopo averlo gustato, voteranno il piatto preferito.

Seguiranno poi altre due selezioni, operate da chefs e dalla giuria del Comitato esecutivo; i cinque i finalisti riproporranno i loro piatti nel galà finale all’Isola di San Servolo a Venezia (16/5/20), dove la giuria, coordinata da Franco Favaretto, chef e patron del ristorante”Baccalàdivino” di Mestre e docente di ALMA Scuola Internazionale di Cucina Italiana, decreterà il vincitore.

Il Trofeo Tagliapietra rimarrà per un anno nel ristorante dello Chef vincitore che, inoltre, si aggiudicherà  un viaggio per due persone in Norvegia, alle isole Lofoten, patria dello stoccafisso. 

(calendario, località, ristoranti e chefs su www.festivaldelbaccala.it)

Raffaella Airaghi

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.