Graz capitale dei sapori contadini

graz capitale dei sapori

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

A Graz si fa la spesa al mercato con il canestro di vimini sotto il braccio, acquistando i prodotti direttamente dai contadini che, ogni giorno (tranne la domenica), arrivano dalle campagne. Seconda in Austria, dopo la capitale,  Graz è chiamata la città verde per i viali e i giardini, e tutto il centro storico (riservato a pedoni, biciclette e tram dagli anni Settanta) è dal 1999 Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Da quando il Ministero dell’Agricoltura austriaco ha assegnato, nel 2008, a Graz il titolo di “Genusshauptstdt”, ovvero capitale dei sapori, il capoluogo della Stiria, non ha smesso di crescere come centro di eccellenza eno-gastronomico. graz capitale dei saporiCrescono, per numero e qualità, i ristoranti partner del progetto Capitale dei Sapori, e aumentano il numero di “cappelli” Gault Millau, i riconoscimenti della migliore guida austriaca dedicata ai ristoranti: a Graz i ristoranti segnalati sono ben 56 per un totale di 321 cappelli assegnati.

Nell’area che circonda Graz le aziende agricole sono più di 800 e molti hanno uno stand o un chiosco nei mercatini contadini in città.

Il più importante e vivace, oltre che storico, si trova in Kaiser Josef Platz, a due passi dal Teatro dell’Opera.graz-2 E’ aperto tutti i giorni, esclusa la domenica, dalle 6 alle 13 e propone dolci fatti in casa, frutta biologica, centrifugati pieni zeppi di vitamine, carni provenienti da allevamenti selezionati e salumi lavorati in fattoria, splendidi fiori , verdure tradizionali, formaggi e latte appena munto, pani profumati, spezie, frutta secca e semi, e poi banchi dove trovare le pregiate zucche stiriane e tutti prodotti affini, dal pane ai dolci, dall’olio alla polpa già tritata, pronta per diventare una gustosa zuppa.

Solo veri contadini

Vale la pena visitare anche il mercato della Lendplatz , aperto dal lunedì al sabato, dalle 6 alle 13. Qui non ci sono commercianti di professione, solo veri contadini a cui chiedere i segreti per abbinare i vini al menù, per conservare al meglio l’olio di semi di zucca o per far crescere sul balcone di casa le piantine di timo e basilico. In questi e altri 11 piccoli mercati rionali, sparsi per la città si trovano, stagionalmente, tutti i prodotti tipici dell’area di Graz. graz capitale dei saporiSino a fine settembre poi, ogni mercoledì sono in programma corsi di cucina per bambini, per promuovere la buona cucina anche tra i più piccoli. www.graztourismus.at/it

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.