I segreti in cucina di una “cuoca monaca” alla Korea Week di Torino

Korea Week

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Dal 19 al 24 maggio 2019, per la prima volta a Torino approda la Korea Week: full immersion nella Corea. 

I segreti in cucina di una “cuoca monaca” alla Korea Week di Torino, la settimana di eventi e spettacoli gratuiti dedicati alla Corea Lezioni di cucina, k-pop, cinema, teatro, musica e danze tradizionali, per conoscere le tradizioni del Paese asiatico.

La monaca buddista Jeong Kwan e il “temple food” farà tappa anche a Roma.

Korea Week_torino

Un grande evento della durata di sei giorni dedicato agli appassionati dell’Oriente e, nello specifico, della Corea, e a quelli che la vogliono scoprire in questa imperdibile occasione: la Korea Week di Torino!

La kermesse, promossa dall’Ambasciata della Repubblica di Corea, dal Comune di Torino e dal Consolato Generale di Milano, coordinata dall’Istituto Culturale Coreano, prevede un fitto calendario di eventi gratuiti: è la settima edizione della Korea Week, che ha visto in tutta Italia la partecipazione di oltre dodicimila persone.

I luoghi degli appuntamenti 

I luoghi degli appuntamenti che ospiteranno i diversi momenti saranno la Piazza San Carlo, il Museo d’Arte Orientale, il Cinema Massimo, il Teatro Piccolo Regio e il Teatro Piccolo Valdocco: lezioni di cucina, k-pop, cinema, teatro, musica e danze tradizionali.

Tutti eventi e spettacoli gratuiti per conoscere questo lontano, ma affascinante Paese asiatico.

La monaca buddista Jeong Kwan con il suo “temple food” (che farà tappa anche a Roma) svelerà i segreti della tradizione gastronomica dei templi coreani; già protagonista della terza stagione di Chef’s table su Netflix, e del Baru-gongyang, Jeong Kwan sarà al centro di uno degli incontri più interessanti della settimana.

L’inaugurazione della Korea Week si terrà domenica 19 maggio alle 15.00 con il K-Pop Party al Teatro Piccolo Valdocco.

Il K-Pop è un vero e proprio fenomeno a livello globale, tanto che uno dei gruppi più importanti, i BTS, sono stati scelti da Time Magazine come Next Generation Leaders 2018.

Prima del contest sarà inoltre possibile provare anche gli abiti tradizionali coreani Hanbok e conoscere il mondo della cosmetica coreana e avere la possibilità di acquistarne i prodotti.

Il 20 e 22 maggio, invece, per celebrare i 100 anni del cinema coreano, al Cinema Massimo, saranno proiettati due importanti film coreani: Burning e Train to Busan.Korea Week_torino

In piazza S. Carlo, il 22 maggio ore 18.30 (in caso di mal tempo alle ore 21 al PalaRuffini, Viale Bistolfi n. 10), si terrà un grande evento di piazza con la World Taekwondo (WT), l’unica federazione sportiva internazionale riconosciuta dal C.I.O., che si esibirà in una spettacolare e imperdibile prestazione acrobatica basata sui fondamentali di questa disciplina.Korea Week_torino

Giovedì 23 maggio, sempre al Teatro Piccolo Valdocco, andrà in scena The Original Drawing Show che porterà sul palcoscenico un concetto del tutto nuovo di espressione artistica: gli spettatori saranno letteralmente “inghiottiti” in straordinarie sessioni di disegno dal vivo.

I giovani attori coreani del The Original Drawing Show metteranno in scena uno spettacolo non verbale nel quale si destreggeranno nella realizzazione di elementi artistici del passato e del presente, dell’Oriente e dell’Occidente, che lasceranno tutti a bocca aperta.

Giovedì 23 e venerdì 24 maggio, al Museo di Arte Orientale, per K-Calligraphy ci saranno speciali lezioni e dimostrazioni di calligrafia coreana e sarà ancora possibile provare l’Hanbok, l’abito tradizionale coreano.

La settimana si chiuderà venerdì 24 maggio alle 20.30 al Teatro Piccolo Regio con K-Traditional Performance, dove il Centro Nazionale di Musica Tradizionale di Namwon realizzerà uno spettacolo di musica e danza tradizionale coreana, adattando le maggiori canzoni rappresentative secondo i gusti attuali, rendendo così lo spettacolo più gradevole al pubblico.

Prima dello spettacolo dalle ore 18.30 sarà nuovamente possibile indossare l’Hanbok, l’abito tradizionale coreano.

Se sognate la Corea, ma non potete andarci, ecco l’occasione in cui la Corea verrà da voi… non mancate l’appuntamento!

 

viviana spada

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.