La Breast Cancer Campaign illumina di rosa Ponte Vecchio a Firenze

La Breast Cancer Campaign illumina di rosa Ponte Vecchio a Firenze

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Breast Cancer Campaign illumina di rosa Ponte Vecchio a Firenze – il primo ottobre alle 20 – per dare il via in Italia alla Campagna Internazionale contro il tumore al seno.

Iniziativa di Estée Lauder Companies Italia e Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro simboleggiata dal Nastro Rosa

Per la prima volta è la città di Firenze a dare l’avvio alla Breast Cancer Campaign in Italia: martedì primo ottobre alle 20 il Ponte Vecchio si illuminerà di rosa, dando ufficialmente inizio alla campagna globale contro il tumore al seno simboleggiata dal Nastro Rosa.

The Estée Lauder Companies Italia e Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro, che promuovono la campagna nel nostro Paese, scelgono Firenze come simbolo dell’Italia nel mondo per dare il via a questa importante attività di sensibilizzazione, che dal 1992 illumina di rosa i monumenti più noti e rappresentativi di oltre 70 nazioni per accendere i riflettori su un tema di grande rilevanza sociale.

La Breast Cancer Campaign illumina di rosa Ponte Vecchio a Firenze

Solo in Italia, infatti, il tumore al seno colpisce 1 donna su nove nell’arco della vita e rappresenta la neoplasia più frequente, con circa 53.000 nuove diagnosi ogni anno nella popolazione femminile. (Fonte dei dati: “I numeri del cancro in Italia 2019”, di AIOM, AIRTUM).

La Breast Cancer Campaign

La Breast Cancer Campaign è un impegno che vede Estée Lauder Companies coinvolta insieme ai suoi partner nella lotta contro il tumore al seno da ben 27 anni” – afferma Edoardo Bernardi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di The Estée Lauder Companies Italia.

“Quest’anno a dare il via alla mobilitazione in Italia sarà l’illuminazione di Ponte Vecchio, uno dei luoghi che rende famose Firenze e l’Italia nel mondo”.

Oggi ricevere una diagnosi fa meno paura, perché grazie ai progressi della ricerca la sopravvivenza a cinque anni è aumentata fino all’87%, ma non possiamo fermarci qui: dobbiamo sostenere con continuità i ricercatori che lavorano per trovare risposte anche per le donne che affrontano le forme più aggressive di tumore del seno”.

Per tutto il mese di ottobre, grazie a una partnership fra AIRC e ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani, centinaia di Comuni illumineranno in rosa palazzi comunali e monumenti in tutta Italia. Per seguire e partecipare alla campagna sul web e sui social network: #TimeToEndBreastCancer e #NastroRosaAIRC

I progressi della ricerca e l’impegno di AIRC

Grazie ai progressi della ricerca, oggi una diagnosi di tumore al seno fa meno paura rispetto a vent’anni fa, perché la sopravvivenza dopo cinque anni è aumentata fino all’87%.

Dietro questi numeri c’è la concretezza dei risultati della ricerca, fondamentali sia per la prevenzione sia per la cura: diagnosi sempre più precoci, accurate e accessibili a un numero più ampio di donne, trattamenti sempre più mirati, efficaci e tollerabili.

La Fondazione AIRC per la ricerca sul cancro ha contribuito a molti dei successi di questi ricercatori, che hanno fatto dell’Italia un punto di riferimento internazionale per la ricerca e la cura del tumore al seno: dalla quadrantectomia negli anni Ottanta alla tecnica del linfonodo sentinella negli anni Novanta, dalle scoperte sul recettore HER2 – che nel 1998 hanno portato all’approvazione del primo farmaco mirato per questa mutazione genetica, che caratterizza il 25% dei tumori al seno – agli studi per preservare la fertilità nelle giovani pazienti, in cui l’Italia è in prima linea.

AIRC – che conta su 4 milioni e mezzo di sostenitori, 20mila volontari e 17 comitati regionali che garantiscono a circa 5.000 ricercatori – continua a tenere alta l’attenzione su questo tema scegliendo un Nastro Rosa incompleto come simbolo della sua campagna, per rappresentare l’impegno al fianco delle donne che affrontano le forme più aggressive di tumore al seno.

Fra queste il cosiddetto triplo negativo, che colpisce soprattutto in giovane età e per cui ancora mancano terapie mirate, e il carcinoma mammario metastatico, contro il quale oggi lottano circa 36.000 donne in Italia.

Per ricerche sul tumore al seno, negli ultimi cinque anni AIRC ha messo a disposizione dei ricercatori quasi 47 milioni di euro.

The Estée Lauder Companies Inc.La Breast Cancer Campaign illumina di rosa Ponte Vecchio a Firenze

Il Gruppo The Estée Lauder Companies Inc. è produttore e distributore leader al mondo di prodotti di prestigio ed elevata qualità per la bellezza della pelle e il makeup, di profumi e di prodotti per la cura dei capelli.

Informazioni: www.bccampaign.itwww.nastrorosa.it

Redazione

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.