Lattoferina: la proteina con azione protettiva rispetto ai virus

Di / 31 Dicembre 2023 Benessere Nessun commento

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Lattoferina: la proteina con azione protettiva rispetto ai virus

Lattoferina. Con la stagione fredda ritornano le patologie “stagionali”: raffreddori, tosse, influenze e para-influenze…incluso il Covid-19! In questo periodo ci si ammala con maggior frequenza, a causa degli sbalzi di temperatura che mettono alla prova la capacità di adattamento e termo-regolazione del nostro organismo. Ma anche per via di una più intensa circolazione dei virus, dovuta alla permanenza in luoghi chiusi e spesso scarsamente areati -uffici, scuole, le nostre stesse case- luoghi in cui il contagio risulta più facile.

Che fare? 

Se il nostro sistema immunitario è in perfetta forma, reagisce sconfiggendo il nemico “influenza” nel giro di una settimana, senza che intervengano particolari complicanze e senza che si debbano assumere farmaci particolari, tantomeno antibiotici, che in caso di attacchi virali sono addirittura controindicati perché, paradossalmente, indeboliscono le nostre difese endogene invece di sostenerle.

In molti casi, però, il nostro sistema immunitario non è del tutto performante: nei bambini, ad esempio, che devono ancora “farsi le difese”– ecco perché si ammalano di continuo nei primi anni di scolarità– e negli anziani che, pur avendo già sviluppato un’immunità verso molte tipologie di virus, sono magari deboli per altri motivi: patologie concomitanti, assunzione di farmaci che curano ma allo stesso modo alterano un equilibrio fisiologico già delicato, nutrizione carente di vitamine e proteine, etc…

Anche se non apparteniamo a queste categorie, più esposte all’influenza e, soprattutto, a eventuali complicanze, il nostro sistema immunitario potrebbe comunque non essere “al top”, per via di stili di vita poco sani ed abitudini alimentari errate, che creano conducono a carenze di micronutrienti e vitamine essenziali al sostegno delle nostre difese endogene, o anche a causa della presenza di disbiosi intestinali: non dimentichiamo che oltre l’80% delle difese immunitarie risiede nell’intestino!

O, ancora, perché siamo stressati e, ormai è noto, lo stress ha un’azione diretta sulle nostre difese, indebolendole.

Il legame tra stress ossidativo ed efficienza del sistema immunitario è di particolare importanza nell’attuazione di strategie di prevenzione dei cosiddetti “malanni di stagione”.

È ormai infatti evidente il meccanismo che si attiva nel nostro organismo a causa di un’infiammazione, ad esempio un’infezione virale, e che, sollecitando la risposta infiammatoria, genera un’iperproduzione di citochine pro-infiammatorie.

Lattoferina: per rinforzare le difese immunitarie e contro lo stress ossidativo

Ed oggi sappiamo anche che la risposta infiammatoria, mentre tampona il danno, contemporaneamente dà anche vita ad un’eccessiva produzione di ROS, i radicali liberi, molecole in grado di indebolire la risposta immunitaria.

Ecco perché risulta necessario, non solo rinforzare le nostre difese immunitarie, ma anche contrastare lo stress ossidativo.

Senz’altro una prevenzione efficace delle patologie influenzali non può prescindere da alcuni fattori-chiave, tra i quali, appunto, una corretta e completa alimentazione e stili di vita sani, un intestino in forma e bassi o nulli livelli di stress.

lattoferina-la-proteina-con-azione-protettiva-rispetto-ai-virus

Esistono però anche alcuni aiuti “esterni” che, oltre a coadiuvare il normale funzionamento del sistema immunitario, contribuiscono a modulare la risposta infiammatoria e, tra questi, la Lattoferrina, proteina naturalmente presente nel latte materno, che è recentemente diventata oggetto di studi scientifici condotti in ambito Covid-19, perché sembrerebbe esplicare azione protettiva rispetto al virus.

Proprio i bambini, durante la pandemia, pur presentando la stessa suscettibilità degli adulti al contagio, sono risultati infatti molto meno esposti alle complicanze del Coronavirus ed alcuni studi hanno voluto esplorare il legame tra questa sorta di immunità naturale e la presenza di Lattoferrina nell’organismo.

La Lattoferrina e 4 delle sue attività essenziali:

1. attività anti-batterica: catturando il ferro in ambiente alcalino/basico, la Lattoferrina toglierebbe nutrimento ai batteri, che di questo minerale si cibano e che, se opportunamente nutriti, si addensano in biofilm particolarmente resistenti a farmaci ed antibiotici. Il legame della Lattoferrina sembrerebbe inoltre in grado di indurre direttamente morte cellulare nei batteri Gram Negativi;

2. azione anti-virale: la Lattoferrina, impedendo ai virus di legarsi agli specifici recettori ACE-2, porte di ingresso alle cellule, ne prenderebbe il posto sui siti dei recettori virali della membrana cellulare dell’ospite, inibendo la replicazione virale;

3. azione regolatoria dell’infiammazione scatenata quando l’organismo inizia a combattere virus e batteri, perchè la proteina, agendo da chelante del Ferro, andrebbe in tal modo ad agire in senso anti-ossidante;

4. azione pre-biotica: la Lattoferrina favorirebbe l’eubiosi dell’intestino, sede privilegiata delle nostre difese immunitarie, contribuendo ad agevolare la crescita dei bifidobatteri;

Questa proteina “Jolly”, le cui proprietà sono oggetto di studi scientifici fin dagli anni ‘70, è però presente nel colostro materno in quantità variabile, e la sua presenza diminuisce gradualmente nel tempo, pertanto l’utilizzo di integratori a base di colostro, che potrebbero integrare carenze degli adulti, non sempre ne garantisce biodisponibilità adeguata.

lattoferina-la-proteina-con-azione-protettiva-rispetto-ai-virus

L’ideale potrebbe essere dunque assumere Lattoferrina pura e ad alta biodisponibilità, quale ad esempio quella degli integratori e dispositivi medici “Lattoferina 200 Immuno” di Promopharma, presente in Farmacie, Parafarmacie, Erboristerie  e sull’online shop nei formati: Da 30 Stick Pack; Da 30 Capsule Gastroresistenti; Spray Nasale.

www.promopharma.it

credito immagine di copertina @pexels-cottonbro-studio

Redazione