MSC crociere: gli itinerari per l’estate e un regalo d’amore

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

MSC crociere: gli itinerari per l’estate e un regalo d’amore

MSC Crociere: un viaggio nel viaggio (anche interiore) perché è un invito a vivere le bellezze del mondo ed è la chiave di accesso a un mare di emozioni.

Dai paesaggi suggestivi del Mediterraneo, ai ritmi tropicali dei Caraibi o alla natura incantata e selvaggia del Nord Europa – con le sue città leggendarie – il viaggio diventa un’esperienza potente alla scoperta di luoghi inaspettati. Da un punto di vista unico: quello della nave in mare aperto.

Per la prossima estate MSC Crociere viaggia con 16 navi nel Mediterraneo e il ritorno nel Sud-Est Asiatico. Con 146 diversi itinerari per 1.200 crociere, in Italia c’è la possibilità di imbarcarsi da 14 porti in 10 regioni differenti.

I porti italiani in cui faranno scalo le navi MSC Crociere sono: Genova, Napoli, Civitavecchia, Palermo, Bari, Trieste, Messina, Venezia-Marghera, Livorno, Olbia, Ancona, Brindisi, La Spezia e Cagliari.

msc-crociere-gli-itinerari-per-lestate-e-un-regalo-damore

La Valletta – Malta

Tra gli highlights della prossima stagione estiva, il Nord Europa si conferma tra le regioni di maggior successo, con 4 navi che offriranno crociere nelle principali capitali del Nord Europa tra cui Oslo, Stoccolma, Copenhagen e Riga, oltre un indimenticabile giro a bordo dell’ammiraglia MSC Euribia tra gli spettacolari fiordi norvegesi.

Gli amanti delle spiagge dei Caraibi potranno poi vivere un’esperienza indimenticabile con partenza da Miami, Port Canaveral o dalla magica New York. 28 diversi itinerari tra cui scegliere e che comprendono Ocho Rios, George Town, Cozumel e Ocean Cay MSC Marine Reserve, l’isola privata di MSC Crociere alle Bahamas.

Ma la stagione estiva di MSC Crociere vedrà anche il ritorno del Sud-Est asiatico, con MSC Bellissima che proporrà un itinerario affascinante verso alcune delle principali città dell’area come Shanghai, in Cina, Gangjeong, in Corea del Sud, Fukuoka e Sasebo in Giappone.

MSC Crociere: l’itinerario d’amore

Un regalo perfetto da fare a San Valentino (la promozione scade il 14 febbraio) ma con partenze da programmareè un viaggio romantico tra i ghiacci di Groenlandia e Islanda. 21 notti indimenticabili  con tappe in Scozia, Danimarca e Germania.

La scelta dell’itinerario è stata determinata da un’indagine condotta da MSC Crociere: il viaggio romantico in crociera è spesso legato ad un’immagine che richiama le terre dei ghiacci, come l’Islanda e la Groenlandia che creano un’atmosfera poetica .

Si Parte da Warnemunde, in Germania, alle porte di Berlino, per arrivare in Islanda, dopo due giorni di dolce navigazione tra percorsi benessere di coppia e scenari che solo una nave da crociera può offrire.

Si fa tappa nella punta nordoccidentale dell’isola a Isafjordur, una piccola città dalle origini stimate intorno al 1743. Poi Akureyri, con escursione al lago Myvatn, passando da Eyjafjördur, da dove si gode una splendida vista sul porto cittadino.

msc-crociere-gli-itinerari-per-lestate-e-un-regalo-damore

Lasciata temporaneamente l’Islanda, MSC punterà verso lo stretto di Prins Christian Sund, caratterizzato da un gruppo di isolette in cui si trova Capo Farvel, all’estremo meridionale della costa, tra Oceano Atlantico ad est e Mare del Labrador ad ovest.

Un luogo noto per i suoi imponenti ghiacciai, montagne e cascate e fiordi, oltre che per l’osservazione della fauna selvatica: semplicemente spettacolare, che si apre solo in estate quando gli enormi blocchi di ghiaccio si sciolgono.

In questo modo si consente la visione di paesaggi sorprendenti fra montagne innevate, alcune alte oltre 1000 metri, e scogliere di granito. Dopo questa passerella di incantevole bellezza, si farà tappa a a Nuuk, sempre in Groenlandia, la capitale più a Nord del mondo – raggiungibile solo via mare o via aereo – e nel grazioso villaggio colorato di Ilulissat.

Chiude l’esperienza groenlandese la suggestiva città di Qaqortoq, la più grande città del sud della Groenlandia, città fondata dal norvegese Anders Olsen nel 1775.

Qaqortoq è soprattutto il punto di partenza di escursionisti che si dirigono verso vicine attrazioni turistiche: il lago Tasersuaq, il Cairn di Peter e la principale, Hvalsey, un antico insediamento scandinavo di cui sono rimaste solo rovine e dove, nel XV secolo, vi furono molti roghi di streghe.

Il viaggio prosegue con il ritorno in Islanda a Reykjavík, la capitale che si specchia nella sua baia prima di lasciare definitivamente l’isola alla volta del Regno Unito, nelle Isole Orcadi, in Scozia, con tappa a Kirkwall capoluogo delle Ebridi.

Il tour dell’amore non poteva che comprendere un’altra città simbolo degli innamorati per eccellenza, Copenaghen, capitale danese dai vicoli fiabeschi, girando in battello lungo i canali della città.

www.msccrociere.it

Redazione