Perù: tra superfood e ceviche

ceviche e superfood per il Perù

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Perù: tra superfood e ceviche.

I superfood sono alimenti naturali, molto nutrienti, ricchi di sostanze benefiche e antiossidanti, di origine antichissima. Il Perù – con il suo ‘tesoro’ legato alla terra e alle tradizioni millenarie – ne è una fonte straordinaria.

Andiamo, quindi, a conoscere queste delizie peruviane, coltivate dapprima dai contadini con amore e dedizione e che arrivano alle nostre tavole sotto forma di pietanze appetitose.

Cominciamo con ‘la madre di tutti i semi’, più comunemente conosciuta con il nome di quinoa. Questo cereale privo di glutine e super ricco di proteine è il simbolo del Perù. Contiene, inoltre, fibre e molti minerali, amminoacidi essenziali e grassi insaturi e sembra che abbia addirittura un’azione anti-invecchiamento e anti-tumorale.ceviche e superfood per il Perù

Non possiamo dimenticare, però, il cacao – una vera leccornia per il palato – che deve essere consumato sotto forma di polvere o granella, affinchè mantenga intatte le sue proprietà salutari. Ricco di ferro, magnesio, vitamina C e antiossidanti, è noto per la sua capacità d’innalzare i livelli di serotonina e di ridurre il colesterolo cattivo, per la sua quantità di polifenoli.

Meno famosa, ma non per questo meno utile al nostro organismo è la lucuma, un frutto buonissimo, dal sapore dolciastro che può essere mangiato sia cotto che crudo. Se viene ridotto in polvere si tramuta nell’ ‘oro degli Inca’, per i suoi effetti-toccasana.

Antiossidante e antinfiammatorio, può essere utilizzato anche come dolcificante – in sostituzione dello zucchero – per preparare creme, torte e desserts vari.

Poi c’è la Sacha Inchi o arachide dell’Inca, una nocciolina della foresta pluviale amazzonica, consumata oggi sotto forma di olio. La presenza di Omega 3, Omega 6, Omega 9, di proteine e di vitamine E e A, la rendono un ottimo antiossidante naturale.

E’ anche un inestimabile prodotto di bellezza che rende pelle e capelli setosi e lucenti. Se, invece, volete combattere lo stress con un energizzante naturale, la Maca delle Ande o il ‘ginseng peruviano’ fa al caso vostro. Anche in questo caso si consiglia l’utilizzo in polvere e se assunto regolarmente, si dice che favorisca anche la fertilità.ceviche e superfood per il Perù

Infine, dopo aver concluso la nostra carrellata di prodotti salutari, non possiamo non parlare della cucina peruviana. E’ un crogiolo di culture, sapori e tecniche, dove pesce, patate, mais delle Ande, frutti esotici ed erbe raccolte nella foresta amazzonica sono i principali ingredienti.

È una cucina fresca, varia e leggermente piccante, le cui materie prime sono state utilizzate per secoli dagli Inca e dalle popolazioni locali, poi dai conquistadores spagnoli e dagli immigrati cinesi, italiani e francesi arrivati in Perù. Il piatto più celebre della cucina peruviana principale è il ‘ceviche’: pesce crudo, freschissimo, che va lasciato macerare in succo di limone o agrumi, condito con cipolla rossa cruda e aji – peperoncino piccante locale.

Se volete gustare le delizie e i profumi del Perù, i suoi piatti semplici trasformati in sofisticate creazioni culinarie, in una nuova esperienza di food e beverage, perché non andare al ristorante Pacifico?

Tra ceviche e Pisco Bar è uno tra i migliori locali peruviani a Milano. Se, invece, siete amanti dell’aperitivo sino al 15 novembre potrete trovare il Perù addirittura dietro al…bancone.

Dalle 18.30 alle 22.30 al Park Hyatt: i sapori del ceviche con il suo misto di eleganza, storia e leggerezza rinnovano il rito dell’happy hour milanese. ( Via Tommaso Grossi, 1- Milano).ceviche e superfood- peru

Pacifico – Via della Moscova, 29 – angolo via San Marco – Milano – Tel. 02 8724 4737 – www.wearepacifico.it 

www.peru.travel

 

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.