Yoga: armonia mente-corpo

Yoga equilibrio corpo mente

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Yoga: armonia mente-corpo.

Da bambini, la nostra esistenza è libera: pensieri e movimenti sono in sintonia, la mente e il corpo si trovano dunque in uno stato di equilibrio perfetto.

Da adulti, invece, le varie condizioni di vita ci inducono a concentrarci maggiormente sulle facoltà mentali e in questo modo perdiamo consapevolezza del nostro corpo, allentando anche la nostra armonia originaria. Ecco le ragioni dell’importanza e dell’interesse per lo Yoga, un insieme di pratiche ascetiche e meditative, basate su un percorso fisico e concreto che ristabilisce l’Unione tra corpo e mente. Golden-buddha-e1417664098375Lo Yoga – che influenza praticamente tutte le correnti filosofico-religiose indiane dall’Induismo, al Buddhismo fino al Tantrismo – si articola in diverse discipline: le tre vie principali sono rappresentate dal  Laya Yoga, dal Mantra Yoga e dal Kundhalini Yoga – che si fondano su vari livelli di meditazione per il raggiungimento dell’unione tra l’individuo e il cosmo.

A queste si aggiungono: il Bkakti Yoga – Yoga della Devozione – l’ Hatha Yoga – lo Yoga dell’Autocostrizione – il Karma Yoga – lo Yoga dell’Azione – il Nidra, lo Yoga del Sonno e della Notte e tanti altri…

Ma come scegliere lo Yoga adatto alle nostre esigenze?

E’ possibile? Certamente sì, soprattutto iniziando a praticarlo in primavera, la stagione ideale per purificarsi e abbassare i livelli di stress. Infatti, la pratica regolare di asana – posizioni yogiche collegate ad un’accurata sincronia del respiro – rafforza scheletro e muscoli con un’adeguata ossigenazione, elimina le tossine, stimola e ripulisce gli organi interni, e lascia fluire il prana (l’energia vitale) nei chakra – i centri psicofisici corrispondenti agli organi del nostro corpo. In questo modo, si eliminano i ‘blocchi’ causati dal nostro stile di vita, ritrovando una sensazione generale di calma interiore.

Infatti, in soli quattro giorni di meditazione si riduce lo stress (meno 30%) e si aumentano del 50% le nostre difese immunitarie.

12

Perché allora non approfittare delle vacanze primaverili per staccare la spina, concederci weekend intensivi all’insegna del benessere e scegliere il tipo di Yoga che fa per noi? Magari immergendoci nelle verdi colline toscane.

Pomaia in Val di Fine, ospiti dell’Istituto Lama Tzong Khapa dove si potrà praticare la meditazione tibetana tonglen. Coltivando i nobili valori della compassione e della gentilezza amorevole, risveglieremo il nostro cuore, liberandolo da attaccamenti e paure. IMG_4971Per gli appassionati di arti marziali e samurai, lAnukalana Yoga fa al caso vostro: a S. Casciano in Val di Pesa, si esegue questa pratica che mescola semplici sequenze Yoga ad un bastone-spada, simbolo del Kung Fu, associato dagli induisti, alla colonna vertebrale, parte principale su cui scorrono tutti i chakra. Oppure lAkroyoga a Orvieto, uno speciale yoga acrobatico aperto a tutti, dove assieme ad un percorso di benessere detox con cibi vegan, si eseguono le varie asana in volo, sostenuti da un compagno che con grazia ci sostiene con gambe e braccia accompagnandoci in una spettacolare danza. E, poi, il Trekking Yoga sui Sassi di Matera presso Contrada Le Piane o il Raya Yoga sul Lago di Bracciano, per bilanciare mente ed emozioni.27028512f33cbae21fMadhuri32

Non si può di certo dimenticare lo Hasjayoga – lo yoga della risata.

Poiché il ridere è un fenomeno spontaneo, autoindotto, che genera un senso di benessere allo spirito e al corpo, questa pratica utilizza come ‘mezzo’ il riso che favorisce un maggiore apporto di ossigeno al corpo e al cervello. Il primo club della risata è nato il 13 marzo 1995 in un parco pubblico dall’idea di un medico di Mumbay, Madan Kataria e di sua moglie Madhuri.

Adesso è un fenomeno di portata mondiale con oltre 6.000 associazioni in circa 72 paesi. A Milano, ecco l’indirizzo di un centro molto accreditato dove si tengono fra i molti  corsi anche quello di  yoga della risata: A.I.M.A ASD – Via Teocrito 50- www.corsimassaggiomilano.it

holi-india-72

Niente di meglio, quindi, che ‘salutare il sole’ , imparare a ‘respirare’ ma anche a divertirsi, come nella festa induista di Holi, che simboleggia la rinascita della luce, della gioia e dell’amore, ma anche un rinnovarsi di pace ed energia.BALANCE_WEB_3-e1378329715187

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.