Bologna: mostre straordinarie

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Città d’arte, cultura e commercio con un’efficiente struttura fieristica e una rinomata tradizione manifatturiera e motoristica, Bologna è nota per i quasi 40 km di portici, i più lunghi del mondo. Chiamata anche la “Dotta”, per via della sua antica Università, e la “Grassa” per la sua gastronomia, la città si fregia del titolo “Città creativa della Musica UNESCO” e vanta un centro storico medievale tra i più estesi e meglio conservati d’Europa, brulicante di locali, osterie, teatri e botteghe.

Lungo le antiche vie e gli infiniti portici, una meraviglia del tutto inattesa sono poi i canali risalenti al XII secolo e visitabili anche nei percorsi sotterranei. Con la sua arte e la sua storia Bologna sorprende il viaggiatore in tutte le stagioni, dalla festosa atmosfera dell’estate bolognese a quella magica delle illuminazioni natalizie.
bologna

Straordinarie mostre animeranno Bologna in questi prossimi mesi e saranno un’ottima occasione per trascorrere un weekend nel capoluogo emiliano, facilmente raggiungibile con la ferrovia ad alta velocità e con convenienti collegamenti low cost dalle maggiori città italiane.

Fotografia, teatro, musica, gastronomia e molto altro: un calendario ricco di appuntamenti che, da ottobre a marzo, ospiterà festival, fiere e numerosi altri eventi che rispecchiano la ricchezza e la varietà dell’offerta di cultura in città. Paesaggi realizzati con olii, acquerelli e matite, pittura fiamminga, fotografie sul mondo del lavoro, capolavori dell’Antico Egitto, testimonianze di uno dei più importanti intellettuali italiani del secolo scorso: ce n’è davvero per tutti i gusti.03_Danza nuziale all-+aperto

Uno degli appuntamenti chiave della stagione culturale di Bologna è la mostra Brueghel. Capolavori dell’arte fiamminga, che ha inaugurato a Palazzo Albergati lo scorso 2 ottobre. Attraverso le più belle opere di Pieter Brueghel il Vecchio, Pieter Brueghel il Giovane, Jan Brueghel il Vecchio, Jan Brueghel il Giovane, Abraham Brueghel e Ambrosious Brueghel, affiancate dai lavori di alcuni celebri collaboratori come Frans de Momper, Frans Francken, Hendrick van Balen e Joos de Momper, la mostra offre un interessante sguardo sui 150 anni di storia pittorica e familiare delle Fiandre del XVI e XVII secolo.

Dallo scorso 16 ottobre è visitabile al Museo Civico Archeologico la mostra “Egitto. Splendore millenario. Capolavori da Leiden a Bologna”, che vede la collezione egiziana del Museo Nazionale di Antichità di Leiden in Olanda e quella di Bologna unirsi, integrandosi in un percorso espositivo di circa 1.700 metri quadrati. Ai 500 reperti provenienti dall’Olanda si aggiungeranno anche importanti prestiti del Museo Egizio di Torino e del Museo Egizio di Firenze, per uno sguardo a tutto tondo sull’arte e sulla storia dell’Antico Egitto.
2_10

Nel mese di dicembre sarà la volta di Officina Pier Paolo Pasolini al MAMbo, un emozionante omaggio all’universo poetico, estetico e culturale di Pier Paolo Pasolini nel 40° anniversario della morte, con una mostra completa di fotografie, filmati, dipinti e disegni, estratti di film, riprese di spettacoli teatrali e documenti audiovisivi, scritti originali e costumi di scena, e una retrospettiva cinematografica organizzata dalla Cineteca di Bologna.piu_moderno_di_ogni_moderno_orizzontale

Bologna Welcome accoglie il turista offrendo soluzioni su misura a seconda delle diverse necessità e propone uno speciale pacchetto di 2 notti comprensivo di pernottamento in hotel con prima colazione a buffet, biglietto per la mostra, light lunch presso locale del centro storico e visita guidata del centro storico di Bologna, al prezzo di 95 Euro a persona. Altre offerte speciali e promozioni sono disponibili al link: www.bookingbolognawelcome.com/it/app/index/home. E prenotando il soggiorno online sul sito www.bolognawelcome.com entro il 31 dicembre 2015, la Bologna Welcome Card è in omaggio!

 

Silvana Benedetti

Giornalista di lungo corso ha lavorato all’interno di alcune case editrici quali la Mondadori, Rusconi Editore e f.lli Fabbri Editore. Successivamente, per diversi anni ha operato nel campo della musica come responsabile della promozione e del marketing per le più importanti major discografiche. Attualmente collabora anche con il mensile cartaceo Caravan e Camper e per altre testate online di viaggio, bellezza ed enogastronomia.

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.