Chiusa: settimana bianca in Alto Adige a ritmo lento

chiusa-settimana-bianca-in-alto-adige-a-ritmo-lento

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Chiusa: settimana bianca in Alto Adige a ritmo lento

Chiusa in relax: settimana bianca a ritmo lento, per rigenerarsi in Alto Adige. Per chi desidera trascorrere una vacanza in montagna lontano dal caos cittadino o vacanziero, questa località e i suoi dintorni rappresentano la destinazione ideale.

Qui, lontano dagli après-ski e dalle piste chiassose, è ancora possibile godere il silenzio e  un paesaggio invernale incontaminato.

chiusa-settimana-bianca-in-alto-adige-a-ritmo-lento

La regione offre molto più di una comune vacanza sulla neve, con i suoi panorami spettacolari, gli antichi borghi e l’ottimo cibo. Uno spazio rigenerante per il corpo e la mente.

E tanto sport: dallo sci di fondo allo slittino, dalle ciaspolate al trekking, nella magica atmosfera dell’inverno in montagna. Gli appassionati dello sci di fondo possono godere di chilometri di neve immacolata sull’Alpe di Villandro, a circa 2.000 metri di altitudine, ideale sia per principianti che per esperti.

chiusa-settimana-bianca-in-alto-adige-a-ritmo-lento

Chiusa e i suoi dintorni

Barbiano, Velturno e Villandro offrono molto più di una semplice fuga. Chiusa, situata a pochi chilometri da Bolzano, in Alto Adige – vicina a Bolzano e a Bressanone – è perfetta anche per coloro che non sono interessati allo sci.

Strategica, inoltre, la posizione tra i rinomati comprensori sciistici come la Ski Area Plose, la Val Gardena e Rio Pusteria, che garantisce opportunità eccezionali per tutti.

Per coloro che preferiscono esplorare a piedi il territorio, sono stupende le gite e le lunghe camminate attraverso l’Alpe di Velturno, l’Alpe di Lazfons, l’Alpe di Barbiano e l’Alpe di Villandro.

Rene Gruber -cascate Barbiano

Per una vacanza senza l’uso dell’auto, è disponibile il comodo servizio navetta gratuito “Winter Safari Dolomiti“, che porta gli ospiti direttamente agli comprensori sciistici e escursionistici dell’Alpe di Villandro, Velturno, Barbiano, Val Gardena, Alpe di Siusi, Plose e Corno del Renon.

Chiusa, riconosciuta come uno dei “Borghi più belli d’Italia” dal 2002, offre una visita incantevole. La Chiesa di Sant’Andrea, il Museo Civico e il suggestivo Monastero di Sabiona sono solo alcune delle attrazioni da esplorare.

Latzfonser Kreuz (c) Roter Rucksack

Anche una visita alla Miniera di Villandro, a pochi chilometri dal centro cittadino, è un’opportunità interessante.

L’hotel Gnollhof

Per completare i piaceri della vacanza in montagna, l’Hotel Gnollhof a Gudon-Chiusa propone un’esperienza unica.

Oltre alle partenze per ciaspolate, rilassanti passeggiate e discese con lo slittino, l’albergo offre anche una lussuosa SPA con protocolli di Comfort Zone.

chiusa-settimana-bianca-in-alto-adige-a-ritmo-lento

L’esperienza culinaria è altrettanto eccezionale, con autentici piatti gourmet altoatesini e vini pluripremiati della Valle Isarco.

L’hotel propone l’offerta “Attivi in inverno” (3-4-7 notti, dal 25/01 al 03/03/2024 – con pensione per buongustai) a partire da 375 € a persona. 

www.gnollhof.it –  Famiglia Verginer  |  Gudon 81  |  39043 Chiusa  –

credito immagine di copertina Barbian Winter – Rene Gruber

Arianna Augustoni