I Kiwi Zespri: dalla pianta alla tavola

Di / 31 Maggio 2023 Gusto Nessun commento

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

I Kiwi Zespri: dalla pianta alla tavola

Per il mercato italiano il kiwi Zespri  è disponibile in due varietà: Green, il classico kiwi verde rinfrescante e gustoso e SunGold™, variante a polpa gialla, deliziosamente dolce e succoso. Le due qualità forniscono  il 100% della vitamina C di cui abbiamo bisogno ogni giorno, in un solo morso.

Zespri™ è il produttore di kiwi più conosciuto sul pianeta con il 30% dei kiwi commercializzati in ben 59 Paesi. Conta circa 2.800 produttori in Nuova Zelanda e 1.700 nel resto del mondo, principalmente in Italia, Francia, ma anche in Giappone e Corea del Sud.

Grazie alla collaborazione con produttori e aziende di gestione della frutta post-raccolta Zespri™ offre la migliore qualità di kiwi tutto l’anno, attraverso partner certificati nella distribuzione.

Lo scopo dell’azienda è aiutare le persone, le comunità e l’ambiente a prosperare attraverso la bontà del kiwi.

Zespri si impegna ad adottare politiche sostenibili focalizzandosi su aree di miglioramento identificate lungo tutta la catena di fornitura. L’obiettivo è adoperare imballaggi riutilizzabili, riciclabili o compostabili al 100% entro il 2025 e fare di più per salvaguardare l’ambiente e diventare “carbon positive” entro il 2035.

Le due varietà di Kiwi Zespri sul mercato italiano

ZESPRI™ SUNGOLD™

i-kiwi-zespri-dalla-pianta-alla-tavola

Dalla polpa dorata e l’inconfondibile buccia liscia, è la scelta perfetta per chi ama un gusto deliziosamente dolce, piacevolmente fresco e succoso e naturalmente ricco di
vitamina C (152mg per 100gr) che contribuisce alla normale funzione del sistema immunitario, ma dona anche una maggiore “vitalità”.

Con origine Nuova Zelanda viene distribuito da maggio ad ottobre, mentre il prodotto commercializzato da novembre a gennaio viene coltivato in Italia e Francia.

ZESPRI™ GREEN

Con la sua polpa verde brillante, il tipico sapore agrodolce ed una digeribilità eccellente è il più conosciuto, un punto di riferimento nel mondo dei kiwi. Si tratta di un frutto verde nutriente, dall’ottimo sapore e dalla polpa generosa, piena di gusto e benefico per la salute.

Noto anche come Hayward, è fresco, succoso e saporito: lo snack sano per ogni occasione, che fornisce un pieno di vitamine.

i-kiwi-zespri-dalla-pianta-alla-tavola

Da solo, o accompagnato da altra frutta o verdura, può essere utilizzato per creare smoothie gustosi e salutari. Pulisce il palato dopo il consumo di cibi grassi. Si accompagna molto bene al pesce azzurro e alle carni succulente.

Se inserito nelle insalate amarognole, come la rucola o l’indivia, offre un contrasto di sapori perfetto. Aggiunge creatività ai piatti: cubetti di kiwi in un sandwich oppure qualche fettina per accompagnare il pollo fritto o una leggera salsa cremosa al kiwi ed erbe aromatiche per il pesce al forno.

i-kiwi-zespri-dalla-pianta-alla-tavola

La conservazione dei Kiwi Zespri

Per gustare i Kiwi Zespri sempre al giusto grado di maturazione, è necessario conservarli adeguatamente. In frigorifero il kiwi può essere conservato fino a due settimane dopo l’acquisto.

Per rallentarne il processo di maturazione è opportuno tenerlo separato da altri frutti. Al contrario, se invece si desidera accelerare la maturazione, il kiwi va conservato a temperatura ambiente insieme a mele, arance, banane o pere ma sempre lontano dalla luce diretta del sole.

Il Sistema Zespri™ poggia su 12 regole fondanti:

  1. Zespri™ seleziona accuratamente l’ubicazione dei suoi impianti, in modo da consentire una crescita ottimale del frutto, riducendo quanto più possibile il ricorso a sostanze chimiche di sintesi.
  2. Le piante dei kiwi Zespri vengono posizionate ad una certa distanza l’una dall’altra, e i tralci, che crescono sul pergolato che le unisce, vengono regolarmente sfoltiti, al fine di garantire un’adeguata quantità di aria e luce, prevenendo così diverse malattie e muffe.
  3. I coltivatori Zespri™ tengono l’erba del frutteto molto rasa, allo scopo di ridurre l’umidità e, quindi, lo sviluppo di muffe. Inoltre, nel terreno non vengono usati fertilizzanti chimici.
  4. Gli scarti del legno, provenienti dai tralci, vengono riutilizzati dai coltivatori di kiwi Zespri™ come concime per le piante.
  5. Grazie all’accurata selezione dell’ubicazione degli impianti, il bisogno di irrigazione artificiale è estremamente limitato. Qualora sia necessario non si irriga mai l’intero campo, ma soltanto le radici.
  6. Le coltivazioni dei kiwi Zespri utilizzano uno speciale sistema di monitoraggio, al fine di limitare al massimo l’utilizzo di pesticidi e diserbanti chimici.
  7. Prima del raccolto, i kiwi Zespri sono sottoposti a controlli da parte di organismi indipendenti, per verificare l’eventuale presenza di residui agrochimici e assicurare che rispondano agli elevati standard qualitativi di Zespri™.
  8. I kiwi Zespri vengono raccolti solamente se perfettamente maturi, garantendo così una durata del
    frutto ottimale, un gusto eccellente ed una omogeneità nella raccolta.
  9. Una volta raccolti, i kiwi Zespri vengono conservati in celle frigorifere ecologiche. La rigida temperatura di raffreddamento (0°C per i Zespri™ Green, 1°C per i Zespri™ SunGold™) mette il frutto a riposo, preparandolo alla vendita senza l’aggiunta di sostanze chimiche.
  10. Le confezioni di Zespri™ sono riciclabili o riutilizzabili al 100 %. L’inchiostro utilizzato è atossico a base d’acqua.
  11. Zespri™ trasporta la frutta solo su navi frigorifere, meno inquinanti rispetto alle navi container. Inoltre, il trasporto via mare su navi a basso consumo energetico e lo sbarco in tre differenti porti europei permettono di ridurre il trasporto su strada, limitando l’inquinamento.
  12. Il processo di coltivazione dei kiwi Zespri viene scrupolosamente documentato, al fine di poter gestire e garantire al meglio, attraverso un codice, la tracciabilità e la qualità di ogni singolo kiwi.

https://www.zespri.com/it

Redazione