Il prezioso kiwi, e le infinite ragioni per mangiarlo

kiwi

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Il prezioso kiwi, e le infinite ragioni per mangiarlo

Ci sono infinite ragioni per mangiare i kiwi.

Naturalmente gustosi, pieni di qualità, dal gusto fresco e pungente quasi aspro. Sono un ottimo spuntino e possono essere usati per arricchire i nostri piatti.

Da gustare dopo averlo pelato oppure con il cucchiaino, il kiwi si conferma come un prezioso toccasana per la nostra salute – dalla digestione al sistema immunitario fino ad avere un’efficace funzione metabolica.

Questo emerge dall’ International Symposium on Kiwifruit and Health – appuntamento svoltosi a Tauranga in Nuova Zelanda, promosso dal Riddet Institute con il contributo fondamentale di Zespri.

Circa 200 esperti di nutrizione provenienti da tutto il mondo si sono riuniti per la prima volta per mettere in evidenza il ruolo del kiwi all’interno della dieta quotidiana.

kiwi-di-latina-igp-07

Vediamo allora quali benefici  apporta al nostro organismo. Regola, innanzitutto, il livello di zuccheri nel sangue: includendo il frutto nella dieta quotidiana, sostituendolo parzialmente ad alimenti a base di amido di cereali – patate e riso – si riduce l’impatto glicemico e il profilo nutrizionale complessivo.

Migliora le funzioni intestinali. La presenza del suo enzima naturale – l’actidinina – aumenta la ripartizione delle proteine e facilita la digestione.

blood-pressure-918217_1920 I kiwi, infatti, sono ricchi di polisaccaridi non digeribili e di altri elementi – polifenoli, grassi e acidi organici, proteine, vitamine e minerali – che contribuiscono all’ecologia microbica nell’intestino crasso. In particolare la fermentazione dei kiwi Zespri Green e Zespri Gold favorisce la crescita di una microflora arricchita di batteroidi, parabatterodi e bifidobatteri nel nostro intestino e così l’integrità della barriera intestinale risulta essere fortificata.

Inoltre, è stato dimostrato che il kiwi Zespri Green, con il suo naturale effetto lassativo, riduce i disturbi di costipazione cronica, di cui soffre circa il 30% della popolazione mondiale. Le sue fibre, infatti, aiutano a migliorare la digestione in modo naturale, rafforzando in generale la regolare funzione intestinale nelle persone sane.zespri-sungold-az

La grande concentrazione di vitamina C nella sua polpa aumenta le difese immunitarie.

Un solo kiwi verde contiene più vitamina C di un’arancia o di due limoni, quello giallo perfino di tre limoni. La vitamina C non può essere sintetizzata dall’organismo, quindi deve essere assunta attraverso la dieta su base giornaliera. Mangiare kiwi ogni giorno aumenta, quindi, i livelli di vitamina C nel sangue e in altre aree del corpo, riducendo il senso di stanchezza e fatica. I kiwi sono anche ricchi di antiossidanti: proteggono il nostro organismo dai radicali liberi e contribuiscono alla funzione protettiva della pelle. applicazione-maschra-kiwiInfine questo frutto è al primo posto per valore nutritivo, con un apporto di sole 57 calorie.

Oggi esiste un consenso generale che identifica negli alimenti poveri di nutrienti uno dei fattori chiave del crescente tasso di obesità (e patologie correlate) nel mondo” ha dichiarato il Professor Jacob Seidell della Vrije Universiteit di Amsterdam, uno dei maggiori esperti di obesità a livello mondiale. “Al contrario, l’assunzione di alimenti ricchi di sostanze nutritive a bassa densità energetica, come i kiwi, è associata a migliori condizioni di salute.” kiwi

 

Zespri è una delle aziende ortofrutticole – che producono questo frutto – più conosciute al mondo, con sede a Mount Maunganui in Nuova Zelanda. Il suo marchio è stato riconosciuto come leader mondiale nel settore del kiwi di qualità premium.Zespri-System

www.zespri.eu/it/

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.