Silena, l’hotel ‘sentimentale’ per ricaricarsi con uno speciale detox

silena-lhotel-sentimentale-per-ricaricarsi-con-uno-speciale-detox

Silena, l’hotel ‘sentimentale’ per ricaricarsi con uno speciale detox

Una vacanza al Silena è l’occasione per nutrire l’anima, con le contaminazioni (gastronomiche e di wellness) tra Oriente e Occidente.

A Valles, in Alto Adige, il soulful hotel (significa pieno di sentimento) rigenera con i segreti di benessere del sud-est asiatico insieme a quelli della cultura altoatesina.

silena-lhotel-sentimentale-per-ricaricarsi-con-uno-speciale-detox

Fusione che si ripete nell’eccellente gastronomia.

Recharge è la parola d’ordine per affrontare le prossime settimane da dedicare al riposo.

Quando le batterie della mente e del fisico sono ormai in riserva, è arrivato il momento di partire, di scegliere una destinazione per liberarsi dallo stress, immersi in un contesto montano dove l’unica attività è il benessere, il trekking, la buona cucina.

silena-lhotel-sentimentale-per-ricaricarsi-con-uno-speciale-detox

Silena: detox alpino a ritmo slow

Un detox alpino dove il tempo è scandito con un ritmo molto slow.

Al Silena retreat hotel tutto ciò è possibile, anzi è un must perché quando si arriva in questa località in fondo alla valle, a Rio di Pusteria, l’unica cosa da programmare è dimenticare la quotidianità e liberarsi dai problemi personali.

Tra le proposte l’outdoor power circle, un programma per entrare immediatamente in sintonia con la natura, un allenamento a contatto con la natura.

Questo innovativo programma è un vero toccasana per chi desidera raggiungere i propri obiettivi e godere dei benefici anche una volta tornati in città.

Si tratta di un training impegnativo che prevede un’organizzazione a percorso cronometrato con stazioni di allenamento “a cerchio”.

E’ ideale per allenare in modo completo tutto il corpo, tonificare i muscoli in profondità, perdere peso, aumentare forza e resistenza ed eliminare le tossine.

Elementi della natura come attrezzi ginnici

Sfrutta gli elementi della natura che diventano attrezzi ginnici: sassi al posto dei pesi, rocce al posto degli stepper, alberi come pareti da appoggio, rami come sbarre per trazioni, manti erbosi come morbide basi per push-up e addominali.

Per chi invece desidera un workout meno impattante e vuole sfruttare comunque tutti i benefici dello sport all’aria aperta può scegliere tra diverse offerte fitness

Come escursioni a piedi, percorsi in MTB, trail running, sessioni di Qi Gong per controllare il respiro e la mente, lezioni di yoga e acroyoga negli angoli più belli della valle in contatto diretto con la natura.

Sport e meditazione, wellness e relax diventano così la luce che illumina e riscalda l’anima.

L’anima è al centro di ogni cosa – così viene accolto l’ospite al Silena – secondo una filosofia del benessere nata dai frequenti viaggi in Oriente

tradotta in un linguaggio che tiene conto sì delle influenze del Sud-Est Asiatico, ma anche della cultura altoatesina e dell’importanza del contatto con la natura per una pace interiore assoluta”.

Silena: la cucina tra Oriente e Occidente

Un’influenza che, a fine giornata, viene confermata dallo chef Christian Senoner che propone proprio un perfetto connubio tra la cucina orientale con le tradizioni familiari tipiche dell’Alto Adige.

silena-lhotel-sentimentale-per-ricaricarsi-con-uno-speciale-detox

Mi lascio trasportare dall’anima, è questo il fil rouge che caratterizza la proposta enogastronomica – commenta lo chef – Amo muovermi per trovare sempre qualcosa di nuovo e, da qui, sviluppo le contaminazioni tra cucina orientale e Alto atesina.

Adoro miscelare i prodotti, una sperimentazione di gusti, un esempio è il salmone con una delicata salsa di wasabi che si incontra con delle leggere sfoglie di carote. Come può immaginare, sono ingredienti facili, ma pensati con la giusta fantasia”.

Due gli elementi di queste prelibatezze della tavola: morbidezza e croccantezza.

Sensazioni agli antipodi, ma che si incontrano e si mischiano. Ma non è tutto per lo chef che ama inseguire le idee dei grandi “letterati” della cucina, non tanto per imitarli, ma per estrarre il meglio.

Osservo e cerco di sviluppare idee guardando ai grandi del momento con ammirazione, ma anche a quelli che, a mio avviso, sono il futuro, gli alchimisti del gusto. Adoro Christian Bau con la sua raffinata idea di cucina che combina quella francese e asiatica. Amo le contaminazioni, ma non mi fermo mai e, tutti gli anni, vado alla ricerca di nuovi stimoli”.

www.silena.com

Arianna Augustoni