Al Culture Campsite, di Rotterdam, tre nuovi alloggi creativi   

al-culture-campsite-di-rotterdam-tre-nuovi-alloggi-creativi

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Il Culture Campsite, l’eco-campeggio più innovativo dei Paesi Bassi, si arricchisce di tre nuovi alloggi di design.

Ai cacciatori di emozioni che amano dormire in contesti originali, unici al mondo e magari anche un poco eccentrici, suggeriamo una sosta al Culture Campsite, il glamping più innovativo ed eco-sostenibile dei Paesi Bassi.

Si trova a manciata di minuti dal centro di Rotterdam, nell’antico porto fluviale di Delfshaven, ora trasformato in museo diffuso, e poco distante dal fiume Nuova Mosa.

Alloggi di design

Il Culture Campsite propone una costellazione di alloggi di design, circondati da una rigogliosa vegetazione, definiti “shelter”, progettati da artisti, designer e architetti, che possono accogliere da due e quattro ospiti.

al-culture-campsite-di-rotterdam-tre-nuovi-alloggi-creativi

Le sistemazioni e gli arredi del Culture Campsite sono tutti pezzi unici e realizzati in modo sostenibile, per esempio con materiali di risulta o prodotti riciclati.

Le strutture che compongono il Culture Campsite sono, infatti, completamente diverse una dall’altra: si va dallo Sleeping Pod (una sorta di capsula in materiale plastico riciclato, sospesa in alto) al Val Ross, molto simile a una navicella spaziale utilizzata dai primi astronauti, con un letto al posto della strumentazione di volo e dei sedili di comando; all’Icosaedro, per chi non fosse forte in geometria un poliedro a 20 facce nel quale è possibile entrare e ripararsi durante la notte.

Sono comunque disponibili una sala comune e docce/WC, una zona cucina che include un frigorifero pieno di snack e bevande salutari.

Il Culture Campsite amplierà la collezione

A partire da maggio, il Culture Campsite amplierà la sua collezione di nove alloggi con tre appena realizzati: la più piccola torre di Rotterdam, un alloggio fatto di terra compressa e una piccola casa delimitata da un muro “patchwork” colorato; progettati e arredati anch’essi, come tutti gli altri, da designer e architetti.

La torre più piccola di Rotterdam, chiamata “High Rise”, è costruita da una vecchia gru a torre e ha curiosi dettagli: si entra da una porta rotonda e si sale sul tetto terrazzato, dal quale si ha una visione d’insieme del Campsite. I

l secondo nuovo alloggio “Des Res” ha una parete a “patchwork” costituita da blocchi di resina poliestere colorata, realizzati da artigiani di Rotterdam, infine “En Rem” è fatto di terra compressa, senza l’uso di cemento, con una tecnica di costruzione unica nei Paesi Bassi.

Ogni anno Culture Campsite integra gli alloggi esistenti con alcuni nuovi: si riorganizza l’area, si cura la vegetazione, si rende questo ex parcheggio un luogo accogliente, sempre più simile a un’oasi di pace e tranquillità nel cuore della città.

Gli ospiti possono rimanere per un fine settimana o per un periodo più lungo per scoprire Rotterdam, perché in collaborazione con imprenditori locali sono state create svariate iniziative, di formazione e intrattenimento.

Ad esempio: come frequentare una lezione di yoga, mangiare una pizza cotta nel forno a legna del Campsite, fare un tour guidato della città e addirittura seguire un minicorso per imparare a costruirsi uno shelter nel giardino di casa, utilizzando materiali trovati in soffitta o dal robivecchi.

https://www.culturecampsite.com/

Redazione

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.