Costa Azzurra, Mon Amour! Quanto ti amo d’autunno….

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

La Costa Azzurra è una destinazione per esperienze vivibili tutto l’anno, e particolarmente in autunno, stagione ideale per quanti amano il turismo slow: in questo periodo dell’anno, da Mentone a Roquebrune sur-Argens, le opportunità di vacanza sono sempre molto attrattive. Dalla dolcezza di una pausa sul mare a un giro nelle città d’arte; da un soggiorno sportivo nell’entroterra, verso le montagne, alla degustazione delle migliori specialità in occasione di un salone del gusto o in un gran ristorante stellato…

 

L’autunno sulla Costa Azzurra è spesso definito «l’estate indiana» ( l’espressione fu utilizzata per la prima volta nel 1778 dallo scrittore franco-americano Hector St-John de Crevecoeur, si riferisce a quel periodo autunnale che offre un tempo ancora soleggiato, temperature dolci e una natura dagli splendidi colori): un periodo ideale per soggiornare qui e godersi l’autenticità dei luoghi e le molte passeggiate,  sia lungo la costa sia nei paesi alle spalle del mare, il cosiddetto «Moyen Pays» e nel parco del Mercantour.  Nell’Haut Pays, invece, fra le montagne dell’interno si possono trovare il Parco dei Lupi e il Polo Sport Montagna di Saint Martin Vésubie; la Riserva Naturale dei Monts d’Azur a Thorenc ; fare un’escursione sul Sentiero planetario di Valberg fino al Pianeta 9.Costa Azzurra - parco del Mercantour.

Roquebrune

A soli 80 chilometri da Nizza, Roquebrune sur Argens è un villaggio medievale e provenzale, ma anche una località balneare «Les Issambres» nel golfo di Saint-Tropez, con le sue spiagge, il famoso «Rocher de Roquebrune», rilievo di roccia, la foresta, il territorio e l’agricoltura locale, il Mediterraneo… Una terra intatta nel cuore della Provenza e della Costa Azzurra; estesa per oltre 27 km, è il luogo ideale per scoprire numerose attività nautiche sul lago, sul fiume, o sul mare.  E tutto l’anno, le randonnées, passeggiate a tema, talassoterapia e golf (18 buche al Golf di Roquebrune). Attività del patrimonio e della cultura si trovano nel cuore del villaggio con una «Maison du Chocolat et Cacao», una «Maison du Patrimoine» e numerose gallerie d’arte. Per i gourmands, una «Maison du Terroir» riunisce tutti i prodotti locali e artigianali del territorio e della regione!

All’estremità della Costa Azzurra, Mentone si estende dal litorale fino alle cime della Valle delle Meraviglie e declina una dolcezza e un’arte di vivere mediterranea.

Costa Azzurra - Mentone

Mentone

La città dal clima più temperato di Francia rivela un patrimonio botanico di grande interesse, con sette giardini d’eccellenza e un patrimonio architettonico che ne fa la prima «Città d’Arte e Storia» delle Alpi-Marittime. Dal 2011, Mentone è la città di Jean Cocteau, visto che ospita il museo omonimo a lui dedicato: la collezione Séverin Wunderman davanti al mare, in una splendida collocazione, progettata dall’architetto Rudy Ricciotti, e la Sala dei Matrimoni, decorata dallo stesso Cocteau, che compirà 60 anni nel 2018. Mentone è inoltre terra di agrumi in cui il frutto d’oro è re, con il giardino di Palais de Carnolès e la sua collezione unica in Francia grazie a 137 varietà di agrumi.

Costa- Azzurra - Antibes Juan-les-Pins

Antibes Juan-les-Pins

Scoprire Antibes Juan-les-Pins in autunno è davvero un’esperienza indimenticabile, lontano dall’animazione estiva!  E come resistere ai paesaggi inondati di luce che hanno ispirato tanti scrittori e pittori? La visita del museo Picasso si impone assolutamente per ritrovare l’atmosfera naturalistiche ha ispirato il Maestro durante i mesi passati ad Antibes sulle rive del Mediterraneo. Una città vecchia che ritrova i suoi punti di riferimento, la sua autenticità con tutti i sapori del suo mercato provenzale e dei prodotti autunnali.

Con il suo patrimonio e la sua storia, Cannes guarda al futuro con progetti audaci e rispettosi, per inscrivere nel nostro tempo l’ambizione di una modernità dinamica e cosmopolita.

Costa Azzurra - Cannes

Cannes

Nuovi luoghi di svago, gastronomia, cultura, sport, benessere, shopping, Cannes è in costante mutamento e offre “un’arte di vivere” contemporanea, profondamente mediterranea e impregnata di cultura, apprezzata dai visitatori provenienti da tutto il mondo. Il suo ambiente protetto, le sue colline, le sue isole, la grande qualità delle sue infrastrutture, i suoi hotel di eccellenza e la varietà dell’offerta, fanno di Cannes una meta immancabile e indimenticabile. Dalle isole Lérins al quartiere del Suquet, il centro storico, passando per le banchine del vecchio porto e la famosa Croisette, Cannes offre un’esperienza unica.

Le isole Lérins sono una preziosa risorsa naturale e un’evasione dalla città, che unisce un ricco patrimonio storico, culturale e ambientale. Per questo le Lérins attirano irresistibilmente lo sguardo di chi passeggia per la Croisette, con la promessa di una boccata d’aria fresca e del mare aperto. Allo stesso modo della Croisette, le isole Lérins sono oggetto di un progetto di candidatura al Patrimonio Mondiale dell’Umanità, classificato dall’UNESCO.

Entrambe le isole alimentano storie favolose, reali o immaginarie.

Costa Azzurra -

Le isole Lérins

La più grande, l’isola Sainte Marguerite è ricoperta da una foresta demaniale di 170 ettari di pini ed eucalipti e ospita la riserva ornitologica dello stagno del Batéguier, abitata da diverse specie di uccelli migratori. È inoltre possibile visitare il “Fort Royal”, il forte regio che accoglie il Museo del Mare e la famosa cella della Maschera di Ferro. La seconda isola, Saint-Honorat, appartiene all’abbazia di Lérins; ancora più lontana dalla frenetica vita cittadina rispetto alla sua vicina, è un paradiso di serenità e spiritualità. Tra i suoi vigneti e l’architettura monastica dell’Abbazia, le cappelle e il monastero fortificato, edificio sia religioso sia militare, più comunemente conosciuto come la “Torre”, l’isola coltiva un’atmosfera tranquilla che favorisce il rilassamento, un vero “stacco” rispetto al caos del mondo.

Solo alcune, queste, tra le molte mete offerte dalla Costa Azzurra: nella stagione autunnale, dunque, per chi la ama l’occasione di scoprire o riscoprire i suoi luoghi magici; per chi non la conosce bene e non l’ha saputa apprezzare in passato, la possibilità di viverla in maniera più tranquilla e magari cominciare a innamorarsene…

www.atout-france.fr

Potrebbe anche interessarvi : https://www.sensidelviaggio.it/costa-azzurra-i-giardini-che-risvegliano-i-sensi/

 

viviana spada

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.