Isole Baleari: paradisi a quattro stagioni

Baleari

Articoli da CorrelatiArticoli Correlati

Isole Baleari: da visitare e ‘gustare’ d’estate e d’inverno. 365 giorni l’anno come indica l’Ente Turismo delle Baleari, perché Ibiza, Formentera, Minorca e Maiorca sono divertimento e mare ma anche patrimonio culturale, gastronomia e natura spettacolare.

Ibiza, Formentera, Minorca e Maiorca. Tutti, ma soprattutto gli Italiani, portano nel loro cuore le Baleari. Irrinunciabile il connubio tra mare, spiagge e divertimento a cui i turisti in estate non vogliono assolutamente rinunciare. Tuttavia l’ATB – l’Ente Turismo delle Baleari –  vuole anche contribuire allo sviluppo di un modello di turismo sostenibile per 365 giorni l’anno. Si punta così sui numerosi prodotti del territorio, mostrando il lato nascosto e ‘inedito’ delle isole…..anche fuori dalla stagione estiva.Baleari Eh si, le Baleari vantano un patrimonio culturale unico. Si pensi a Dalt Vila – la parte più antica della città di Eivissa a IbizaPatrimonio Unesco. E Minorca – famosa per i suoi ‘tesori’ megalitici. Qui si possono trovare, infatti, numerosi siti archeologici: Es Coll de Cala Morell, Torre d’en Galmès, Binisafullet e infine il Lazzareto e la Fortezza de La Mola – silenziosi custodi di ricordi passati. Non possiamo dimenticare le fondazioni Pilar e Joan Mirò nella vivacissima Palma de Mallorca: uno spazio di esposizioni veramente affascinante.Baleari

BaleariDal punto di vista naturalistico, le Baleari sono un vero paradiso. Minorca è stata inserita dall’Unesco tra le ‘Riserve Mondiali della Biosfera’. L’isola è il luogo ideale per praticare bird-watching, oltre ad essere sede d’importanti riserve marittimo-terrestri: il Parco Nazionale dell’Arcipelago di Cabrera, il Parco Naturale di Sa Dragonera e S’Albufereta. A Formentera, possiamo ossigenarsi immersi tra pineti e boschi di Sabine e ammirare un lago artificiale di acqua salata. BaleariA Posidonia Oceanica si trovano le praterie sottomarine – fondamentali dal punto di vista ecologico: proteggono le coste dall’erosione, così che molti organismi animali e vegetali possano trovarvi nutrimento. Non manca il patrimonio gastronomico. Le Baleari offrono materie prime di qualità: l’oliva di Maiorca, il formaggio di Mahon a Minorca e i vini Do Binissaleme e Do Vins Pla i LLevant di Maiorca, che completeranno la piacevolezza del soggiorno.

Le Baleari: isole da vivere in relax dal primo all’ultimo raggio di sole, anche lontano dalle folle dell’estate.

www.illesbalears.travel/ www.infomallorca.net www.menorca.es www.ibiza.travel www.formentera.es

Maria Grazia Lucchese

Informativa cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Clicca sul bottone Accetta per accettarne il loro utilizzo. Altrimenti è possibile cliccare sul bottone Rifiuta per continuare la navigazione senza che alcun dato venga inviato a Google Analytics.